×

Bici elettrica travolta da furgone: morti in incidente 3 giovanissimi

Condividi su Facebook

Gravissimo il bilancio sulla Andria-Barletta in seguito all'incidente avvenuto con la bici elettrica. Sono morti tre ragazzi.

incidente bici elettrica andria barletta
Bici elettrica travolta da furgone: incidente sulla Andria-Barletta

L’ennesima tragedia sulle strade italiane ribadisce, ancora una volta, l’urgenza di dover correre ai ripari per regolarizzare la viabilità per i nuovi mezzi di trasporto elettrici come biciclette e monopattini. L’ultimo incidente stradale si è registrato sulla Andria-Barletta: tre giovanissimi, di età compresa tra 17 e i 19 anni, che viaggiavano a bordo di una bici elettrica sulla statale pugliese, sono morti nella notte del 15 luglio investiti da un furgone.

È intervenuto il 118 con due mezzi giunti da Barletta, ma per loro non c’è stato nulla da fare.


Incidente con la bici elettrica: morti 3 giovanissimi

Morto anche il terzo giovane che viaggiava con gli amici a bordo della bici elettrica.

Il ragazzo era stato ricoverato in gravi condizioni al pronto soccorso all’ospedale ‘Bonomo’ di Andria dove, però, è deceduto nella mattinata di mercoledì 15 luglio. A nulla sono valsi gli interventi dei sanitari: troppo gravi le ferite riportate dal ragazzo di 17 anni.

Gli incidenti con i mezzi elettrici

Nelle scorse settimane sul tema bici elettriche e monopattini sono intervenuti anche esponenti di associazioni e rappresentanti della polizia locale.

Resta compito del legislatore emanare leggi che possano regolare la viabilità. Il monopattino essendo equivalente alla bicicletta dal punto di vista legislativo, dovrebbe rispettare il Codice della Strada, ed essere sanzionata di conseguenza.

Le pattuglie possono fermare le persone in caso di palese violazione delle regole della strada. Per esempio quando due persone sono a bordo dello stesso monopattino o in caso di modifiche evidenti al sellino o al motore.

Le multe possono andare da 200 a 800 euro.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.