×

Sessualità, l’88% degli italiani pronto a trasgredire durante l’estate

Condividi su Facebook

Secondo un sondaggio condotto da Incontri-ExtraConiugali.com l'88% degli italiani cercherà quest'estate di compiere qualche trasgressione sessuale.

sondaggio-sessualità

Ridotti in uno stato di semi clausura a causa del lockdown anti coronavirus, nel corso di questa estate gran parte degli italiani cercheranno di approfittare del ritorno all’aria aperta per concretizzare le proprie trasgressioni sessuali. È quello che mostra un sondaggio condotto dal portale Incontri-ExtraConiugali.com, secondo cui almeno l’88% della popolazione si organizzerà per tradire il proprio partner o, nel caso dei single, per compiere un qualche tipo di trasgressione a sfondo sessuale.


Tradimenti, il sondaggio sulla sessualità degli italiani

Nonostante il coronavirus dunque, l’obiettivo principale delle popolazione resta quello di compiere nuove avventure sessuali approfittando del periodo vacanziero. È così molti tra uomini e donne hanno già organizzato finte trasferte di lavoro per recarsi dall’amante residente in un’altra città, o prenotato una vacanza solo per il partner e i figli avendo quindi la sicurezza di avere campo libero a casa propria: “Piccole fughe d’amore per fuggire dalla monotonia che spesso consentono anche di salvare un matrimonio che altrimenti sarebbe destinato a naufragare”, come sostiene il fondatore di Incontri-Extraconiugali.it Alex Fantini.

Il sondaggio è stato condotto su un campione di mille persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni e sempre secondo Fantini evidenzia: “la propensione al tradimento o —per chi è single— a voler trasgredire sessualmente, complice anche il sole che determina un aumento del testosterone ed il caldo che porta a scoprire sempre più il proprio corpo e ad aumentare così la tentazione, perché agli stimoli visivi —si sa— si fatica di più a resistere”.

Con il cambiamento delle abitudini degli italiani in fatto di vacanze inoltre, il luogo prediletto per eventuali tradimenti non sembra più essere la località di villeggiatura: “Se un tempo si pensava maggiormente alla scappatella sotto l’ombrellone, oggi l’ambiente ideale per tradire sembra essere proprio la città, sia per l’uomo che per la donna che hanno così il campo maggiormente libero per coltivare i loro amori adulterini”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.