×

Coronavirus, 4 casi a Secondigliano ma De Luca è tranquillo

Condividi su Facebook

Interviene il Governatore della Campania, De Luca, sui 4 casi di Coronavirus a Secondigliano: "Non c'è da preoccuparsi".

coronavirus secondigliano
Coronavirus a Secondigliano: altri 4 casi positivi

Nuovi casi di Coronavirus in Campania: dopo la positività di una giovane rom incinta di 17 anni in un campo rom a Scampia (risultati positivi anche il padre e lo zio della donna) a tenere in ansia la Regione del Mezzogiorno è quanto rivelato a Secondigliano; qui, infatti, nell’ultimo bollettino si sono registrati quattro nuovi casi.

Si tratta a tutti gli effetti di un nuovo cluster di Coronavirus sviluppatosi in famiglia, un po’ come quello di Cosenza: le persone risultate positive a Secondigliano, infatti, fanno parte tutti dello stesso nucleo familiare. A renderlo noto non è solo l’Azienda Sanitaria Locale, ma anche il Governatore De Luca.

Coronavirus: nuovi casi a Secondigliano

A Secondigliano, dunque, un’intera famiglia – madre, padre e due figli – sono risultati positivi al tampone per rivelare la presenza del Coronavirus. Ma il primo cittadino di Regione Campania non ha particolari preoccupazioni in merito. “La situazione è totalmente sotto controllo – annuncia De Luca -. Abbiamo informato della situazione i ministeri della Salute e dell’Interno”. Il Governatore della Campania rivela come se si fossero trovati molti più contagi si sarebbe adottata la stessa strategia di Mondragone, ma non è questo il caso.



“Abbiamo avuto una giovane donna rom incinta e nei controlli che facciamo ordinariamente nelle strutture sanitarie è risultata positivaribadisce De Luca che invita la popolazione alla calma -. Ci siamo preoccupati moltissimo, il campo comunale ospita centinaia di rom. Siamo partiti immediatamente con i tamponi, come capita per tutti i positivi che rintracciamo in relazione ai contatti più stretti avuti dalla signora.

Abbiamo fatto i tamponi immediatamente al marito e a uno zio che conviveva nella roulotte”.

La nota del Presidente della VII Municipalità

Sui quattro nuovi casi di Coronavirus a Secondigliano è intervenuto anche Maurizio Moschetti, presidente della VII Municipalità locale:Al fine di fornire una corretta informazione rispetto alle voci allarmistiche che in queste ore stanno circolando sui social si informa la cittadinanza che sul territorio della VII Municipalità sono risultati positivi al Covid-19 quattro componenti di uno stesso nucleo familiare (al di fuori dei casi accertati al campo rom della Circumvallazione esterna), le cui condizioni non destano assolutamente preoccupazione e una di queste è ricoverata”.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.