×

Escort positiva al coronavirus: allarme in Sicilia

I medici hanno scoperto che una escort peruviana è risultata positiva al test per il coronavirus: l'appello dell'Asp.

escort positiva coronavirus modica

Escort peruviana positiva al coronavirus: allarme in Sicilia. Il preoccupante caso arriva da Modica, in provincia di Ragusa. Qui una donna straniera si è prostituita per circa due settimane prima di spostarsi a Foligno. Proprio in Umbria, poi, avrebbe cominciato ad accusare i sintomi della malattia risultando positiva al tampone in ospedale.

La notizia è “deflagrata” sui media locali di Sicilia ed Umbria, creando il panico.

Escort positiva al coronavirus: il caso

“Se qualcuno a Modica avesse il sospetto di essere venuto a contatto con la donna – hanno fatto sapere dall’Azienda Sanitaria Provinciale (Asp) di Ragusa – è obbligato a segnalarlo all’Asp di Ragusa per essere sottoposto a tutti gli accertamenti del caso al fine di evitare ulteriori e potenziali contagi”.

Ciò che preoccupa le autorità sanitarie è la circostanza in cui si è venuto a creare il contatto che potrebbe spingere a non auto denunciarsi.

La casa e i viaggi

Secondo quanto ricostruito dall’Asp di Ragusa e dai medici umbri, insomma, la donna originaria del Perù avrebbe trascorso gli ultimi quindici giorni in una casa in affitto nel centro di Modica. Avrebbe ricevuto diversi clienti poi si sarebbe messa in marcia in bus verso Catania ed in treno fino in Umbria e quindi a Foligno.

La escort è poi risultata positiva al coronavirus.

“Fate il tampone”

Anche il sindaco di Ragusa Ignazio Abbate ha lanciato un appello: “Fate il tampone se siete stati in contatto con lei”. Come già accennato, le autorità sono preoccupati non solo dall’identificare i clienti ma anche dal tracciare poi gli altri contatti ovvero gli amici ed i familiari dei clienti.

Contents.media
Ultima ora