×

Pompiere salva padre dalla fiamme: morto per infarto

Claudio Nicoletti, pompiere di Capccio, salva padre dall'incendio, ma muore poco dopo a causa di un infarto.

pompiere salva padre infarto
pompiere salva padre infarto

Un pompiere salva il padre dalla fiamme, ma successivamente viene trovato morto per un infarto. Claudio Nicoletti, 53 enne di Capaccio (Salerno) ha perso la vita in seguito a questo atto eroico. L’uomo era stato subito trasportato d’urgenza all’ospedale di Salerno, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare.

Salva padre da incendio: muore pompiere

Vede il padre in pericolo e non esita ad intervenire, da bravo pompiere: lo salva dalle fiamme, ma purtroppo muore per un infarto fulminante. Claudio Nicoletti, 53enne Vigile del fuoco di Capaccio, provincia di Salerno, fino all’ultimo secondo ha pensato agli altri, mettendosi in secondo piano.

L’uomo è corso in aiuto del padre anziano che aveva segnalato un incendio nel suo appartamento, aiutando così i colleghi ad allontanare le persone.

Le fiamme avrebbero preso vita da una villetta, per poi propagardi da un box auto. Non sono ancora chiare le cause del rogo. Il padre della vittima ha accusato solo una lieve ustione. Claudio lascia una moglie e due figli.

Eroe

Dopo aver spostato le bombole di gas presenti nell’abitazione e in quelle vicine, il peggio sembrava passato. Improvvisamente Claudio si è accasciato a terra, accusando un forte dolore al cuore.

Immediato il soccorso dell’eliambulaza per trasportarlo d’urgenza all‘Ospedale Ruggeri di Salerno. Purtroppo i sanitari hanno constato il decesso ancor prima di poterlo ricoverare in ospedale.

Contents.media
Ultima ora