×

Abusi sessuali su una bambina: imprenditore condannato a 8 anni

Abusava sessualmente della figlioletta della compagna, mentre quest'ultima era assente: imprenditore condannato a 8 anni di carcere.

Bambina in difficoltà
Photocredits: Pixabay

Un imprenditore siciliano dovrà scontare 8 anni di carcere: è stato condannato per abusi sessuali sulla figlioletta della compagna, una bambina di soli 5 anni. Tale è la sentenza, che ha emesso la seconda sezione del tribunale di Palermo. Il processo nei confronti dell’uomo è iniziato in seguito alla denuncia da parte della madre della piccola.

Approfittando dell’assenza della donna, il compagno avrebbe sfogato i suoi perversi desideri libidinosi sulla bimba, all’interno dell’abitazione che l’uomo condivideva con madre e figlia, reato da anni assorbito nella violenza sessuale.

Abusi sessuali su bambina: imprenditore in carcere

Il giudice del tribunale di Palermo ha infine accolto l’impianto accusatorio descritto dal pm del pool soggetti deboli della Procura palermitana, Maria Rosaria Perricone, che sosteneva l’accusa nei confronti dell’imprenditore, accogliendo le sue richieste.

L’inchiesta è molto delicata dato che stiamo parlando di una bambina di soli 5 anni.

Tutto è iniziato con la denuncia da parte della madre, una donna originaria del Sudamerica. Quest’ultima aveva colto il compagno nell’atto di toccare la figlioletta, ma la vicenda rischiava di essere insabbiata, in quanto subito dopo aveva ritrattato tutto.

La madre della piccola era stata minacciata

Le indagini, che si sono servite anche di opportune intercettazioni, hanno scoperto che le accuse da parte della madre della bambina erano reali.

La donna avrebbe ritrattato tutto, in un primo momento, poiché era stata minacciata. Il compagno le avrebbe intimato di stare zitta, altrimenti sarebbe riuscito a precluderle qualsiasi cosa nella vita. In caso di silenzio, invece, l’uomo l’avrebbe premiata con un lauto compenso.

Contents.media
Ultima ora