×

Pordenone, morto in ospedale 14enne che era stato salvato dal fiume

Condividi su Facebook

Si è spento all'età di 14 anni  Nathanel Baffoe Adoma.

Si è spento all’età di 14 anni Nathanel Baffoe Adoma. Il ragazzo era stato salvato una settimana fa da alcuni passanti dopo aver rischiato l’annegamento nel fiume Meduna. Purtroppo non ce l’ha fatta ed è deceduto presso l’ospedale di Pordenone dove era ricoverato.

Era stato salvato dal fiume

Originario del Ghana, Nathanel Baffoe Adoma viveva da tempo assieme alla famiglia a Porcia. Una settimana fa si era recato al fiume Meduna assieme ad alcuni amici per fare il bagno e, in base a quanto stabilito dall’inchiesta, sembra che il giovane sia stato trascinato dalla corrente, con il suo corpo che sarebbe riaffiorato pochi minuti dopo. Alcuni passanti erano intervenuti, praticando le manovre di rianimazione in attesa dell’arrivo del 118.

In base a quanto raccontato dagli amici del 14enne, Nathanel Baffoe Adoma sarebbe stata trascinato dalla corrente dopo essersi tuffato.

Sul posto sono giunti un’ambulanza, un’automedica, i Vigili del Fuoco e l’elisoccorso. Trasportato all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone con codice rosso, le sue condizioni erano apparse fin da subito grave, con il minorenne in coma farmacologico.

Considerato un vero e proprio talento del basket, Nathanel Baffoe Adoma era ricoverato presso l’ospedale di Pordenone dove la scorsa notte i medici hanno constato il decesso. In base a quanto si evince dall’inchiesta, il 14enne si era allontanato volontariamente qualche istante dagli amici ed era sparito, trascinato dalla corrente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.