×

Offre bambino ai bagnanti in cambio di soldi: un arresto a Ostia

Un uomo di circa 30 anni offre un bambino in cambio di soldi: segnalato dai bagnanti, è stato arrestato. Cosa è accaduto a Ostia.

ostia offre bambino in cambio di soldi
Offre bambino in cambio di soldi a Ostia: arrestato

Offre un bambino di due anni in cambio di soldi: la storia, drammatica e inquietante, arriva direttamente da Ostia, provincia marittima di Roma. A darne notizia le cronache locali che raccontano quanto scoperto dalle ‘fiamme gialle’, ovvero la Guardia di Finanza di Ostia: un uomo, secondo quanto riportato, nella giornata di domenica 26 luglio offriva il bambino che aveva con sé – di circa 3 anni – in cambio di denaro.

Ostia, offre bambino in cambio di soldi

Fortunatamente, gli astanti sul lungomare Vespucci di Ostia hanno immediatamente segnalato alle autorità competenti ciò che stava accadendo. Una volta arrivati sul posto i militari hanno individuato il sospettato, accompagnato dal piccolo, e lo hanno fermato. L’uomo, di circa 30 anni, senza documenti ma di origine straniera, non ha voluto dichiarare lo stato di parentela con il piccolo. Secondo quanto riferito dai finanzieri, il fermato era in stato di alterazione, confuso, non ha voluto indicare le proprie generalità.

Alla richiesta di ulteriori spiegazioni da parte dei militari, l’uomo ha lanciato via il bambino – finito tra le braccia dei finanzieri – e si è dato alla fuga che, però, è durata molto poco. I militari di Ostia l’hanno catturato a poche centinaia di metri e poi lo hanno arrestato. Il bambino è stato portato all’ospedale Grassi per un controllo ed è stato ricoverato in via precauzionale: non si hanno ancora notizie sulla sua famiglia, si ipotizza che provenga da uno dei campi nomadi della città di Roma.

Contents.media
Ultima ora