×

Schio, morte improvvisa di Alessandro: la scoperta del padre

La morte improvvisa di Alessandro ha sconvolto Schio. L'uomo è stato trovato privo di vita dal padre.

Schio
Schio

Alessandro Marcante è morto improvvisamente nella sua abitazione di Schio. A trovare l’uomo, un operaio di 32 anni residente in Via Porta di Sotto, è stato il padre. Si tratta di una vera e propria tragedia avvenuta nella provincia di Vicenza, che ha lasciato tutti coloro che conoscevano la vittima nella disperazione più totale.

Il fatto è accaduto domenica, quando il padre ha chiamato i carabinieri perché né lui né gli amici riuscivano a sentire Alessandro da due giorni. Le forze dell’ordine sono entrate nell’appartamento dove, insieme al padre, hanno fatto la terribile scoperta.

LEGGI ANCHE: Ragazzo 14enne trovato morto nel suo letto, tragedia a Benevento

Morte improvvisa di Alessandro

Alessandro Marcante era il figlio della storica tabaccaia di Via Rovereto Margherita Grotto, scomparsa lo scorso marzo a 58 anni a causa di una grave malattia.

Era una commerciante molto amata nel quartiere Sacro Cuore. L’autopsia riuscirà sicuramente a far luce sulla morte improvvisa del ragazzo, che lavorava nella ditta Zanon e che da poche settimane si era trasferito nell’abitazione in cui è stato trovato privo di vita. Una tragedia davvero inspiegabile, che ha lasciato il padre nella disperazione.

I parenti di Alessandro hanno raccontato che era molto felice di poter lavorare come carpentiere nella ditta Zanon.

Si era fin da subito trovato ben accolto da tutti e aveva trovato delle nuove persone che gli volevano bene. In quell’appartamento di via Porta di sotto ci viveva da solo dal primo luglio. Secondo il medico del 118 si tratterebbe di un arresto cardiocircolatorio, ma per stabilire con precisione a quando risale il decesso e quali sono le cause bisogna aspettare i risultati dell’autopsia.

LEGGI ANCHE: Forte dei Marmi, trovato senza vita il ragazzo 18enne disperso in mare

Contents.media
Ultima ora