×

Migranti positivi al Coronavirus: scatta l’isolamento a Torino

I 19 migranti positivi si trovano in isolamento. Continua lo scontro a distanza tra governo e regione Piemonte sul tema dell'immigrazione.

migranti positivi torino isolamento
migranti positivi torino isolamento

Sono risultati positivi al coronavirus 19 dei 42 migranti arrivati a Torino da Lampedusa: ora per loro scatta l’isolamento. Si attendono i risultati di altri tamponi che potrebbero far registrare un aumento di contagi. Duro lo scontro tra Governo e regione Piemonte che ora chiede maggior coinvolgimento nelle questioni politiche legate all’immigrazione.

Torino, 19 migranti positivi: scatta isolamento

Sono 19 i migranti positivi al covid e obbligati all’isolamento, giunti a Torino da Lampedusa negli scorsi giorni. L’Asl del capoluogo piemontese ha riscontrato 4 positivi nella struttura di Via Pellerina e ben 15 al centro di acccoglienza di Settimo torinese.

Tutti i migranti erano stati sottoposti ai test sierologico prima della partenza, e solo 4 di loro erano positivi al tampone faringeo.

La struttura sanitaria è in attesa degli esiti di altri tre test.

Scontro governo-Piemonte

Continua lo scontro a distanza tra il governo e la regione Piemonte sul fronte dei migranti. Il presidente Alberto Cirio aveva attaccato le opposizioni, paventando il rischio di possibili contagi. Affermazioni alle quali si è opposto l’epidemiologo Paolo Vineis, voluto dallo stesso Cirio all’interno della task force per uscire dall’emergenza sanitaria: “Invocare il rischio di contagio da Covid per ridurre l’assegnazione di migranti al Piemonte è fuorviante e scorretto“.

Immediata la replica del presidente della regione, che così risponde alle accuse del Pd su presunte strumentalizzazioni politiche della questione immigrazione: “Vogliamo in primo luogo essere informati su quanti migranti arrivano, e quando. Non è un metodo quello di non sapere cosa accade“.

Il problema è di gestione, dobbiamo poter programmare- aggiunge Cirio– Se poi i migranti scappano anche un solo caso può diventare problematico“.

Contents.media
Ultima ora