×

In overdose per alcol e droga: muore figlio 25enne, grave il padre

Il dramma di Gerardo e Samuele Ventrella. Padre e figlio sono finiti in overdose per un cocktail di droga e alcol.

padre e figlio overdose droga

Dramma nella notte di domenica 2 agosto: un 25enne è morto per un’overdose dopo aver assunto droga e alcol. La tragedia si è consumata in Versilia, al Lido di Camaiore. Samuele, 25 anni torinese era andato a trovare il padre, lo scrittore Gerardo Ventrella, autore del libro “Il mio quartiere” con cui, nel 2007, raccontava proprio al figlio la sua dipendenza dalla droga e di “come ne era uscito, invitandolo a non cadere nel baratro e volendo dare un messaggio di speranza.

In realtà, la sfida è stata persa”. E adesso anche Gerardo, 54 anni, si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni di salute.

Padre e figlio in overdose per droga e alcol

Secondo quanto riferito dalle cronache locali, padre e figlio avrebbero trascorso, in compagnia di un cugino della vittima, una serata a casa di Gerardo. Insieme, padre e figlio sono usciti, lasciando nell’abitazione il parente. Alle 23.30 di sabato 1 agosto l’intervento del 118 in via Don Minzoni, per soccorrere i due: sul posto sono arrivati l’auto medica e un’ambulanza della Misericordia di Lido di Camaiore.

Si sono sentiti male probabilmente per un’overdose di cocaina e marijuana, mischiata ad alcol. Samuele, all’arrivo dei sanitari, era già in arresto cardiaco: gli uomini del 118 hanno provato a rianimarlo ma il giovane è morto poco dopo il ricovero all’ospedale di Massa. Papà Gerardo, invece, è stato soccorso all’angolo fra via Foscolo e via Santa Caterina, non troppo distante da una sala bingo. Lo hanno portato all’ospedale Versilia, intubato e in prognosi riservata, ed è in gravi condizioni sebbene non in pericolo di vita.

Le prime analisi eseguite nei due nosocomi della Versilia hanno confermato un alto tasso di droga e alcol nel sangue. Indaga la Procura.

Contents.media
Ultima ora