×

Investito da un treno a Santa Maria Capua Vetere: perde una gamba

Condividi su Facebook
ambulanza

Un giovane è stato investito a Santa Maria Capua Vetere. Il Frecciargento che transitava ad alta velocità, lo ha colpito direttamente alle gambe. Al momento del soccorso, il giovane è stato trasportato d’urgenza in ospedale, dove è stato sottoposto all’amputazione di una gamba.

I motivi che hanno portato il giovane ad essere investito dal treno sono tuttora da chiarire. Si sospetta che il gesto sia stato volontario, anche se non è stata neppure scartata l’ipotesi che il ragazzo di origini straniere, non si sia semplicemente accorto della presenza del treno.

Investito dal treno: perde una gamba

L’incidente è avvenuto oggi 3 agosto intorno alle 19.00. Il giovane in seguito all’incidente è stato ritrovato in stato cosciente, pur non essendo stato in grado di fornire precise informazioni circa l’esatta dinamica dell’incidente.

Al fine di permettere alle forze dell’ordine di fare le prime visite del caso, la circolazione è stata bloccata sul tratto interessato per qualche ora. Nel frattempo le forze dell’ordine, hanno effettuato le prime indagini nelle quali hanno ascoltato la testimonianza dei presenti o ancora facendo i classici sopralluoghi. Il giovane è in condizioni molto gravi.

A Milano un caso simile

Lo scorso febbraio, una sorte simile alla vittima è toccata ad un giovane, che era stato investito sulla Milano Lancetti: L’uomo era stato ritrovato in condizioni gravissime e portato dritto in ospedale, dove è stato assistito dal personale sanitario. Anche in questo caso, non si è riusciti a capire quali fossero le precise dinamiche dell’accaduto.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.