×

Coronavirus, Ammaniti: “Sarà dura indossare la mascherina a scuola”

Condividi su Facebook

Lo psicoanalista dell’età evolutiva parla della difficoltà per i bambini di indossare la mascherina a scuola. Un’abitudine che parte dai genitori.

coronavirus ammaniti scuola
coronavirus ammaniti scuola

A poco meno di un mese dalla riapertura delle scuola, lo psicoanalista dell’età evolutiva Massimo Ammaniti si dice preoccupato circa le conseguenze dell’indossare la mascherina più ore al giorno per i bambini piccoli. A proposito delle corrette norme anti-coronavirus a scuola secondo Ammaniti, se si è detto tanto da un lato sul distanziamento sociale che si dovrà tenere in classe, poco invece si è detto sulle conseguenze psicologiche che questa regola potrebbe avere avere specie in un’età così delicata.

L’unico contatto tra alunni e insegnante sarebbero gli occhi. Invece per i piccoli di quell’età la comunicazione implicita, ovvero tramite il volto e il sorriso per esempio, è fondamentale”. ha dichiarato lo psicoanalista Massimo Ammaniti in un’intervista al Corriere della Sera.

Coronavirus, Ammaniti: la proposta delle mascherine trasparenti

In un periodo in cui nei luoghi chiusi ormai vige l’obbligo di indossare la mascherina, appare difficile poter essere in grado di comprendere la comunicazione non verbale per quello che riguarda il sorriso e le labbra.

Una difficoltà non da poco nelle scuole specie quando si è molto piccoli, tra la prima e la seconda elementare quando la comunicazione non verbale tra alunni e insegnanti diventa cruciale. Per questo motivo Massimo Ammaniti ha proposto di utilizzare le mascherine trasparenti tra l’altro già in commercio.

“Io propongo l’utilizzo di mascherine trasparenti. In commercio esistono. E potrebbero utilizzarle sia bambini sia insegnanti.

Aiuterebbe con quella che noi definiamo “intersoggettività”, per capire il punto di vista dell’altro. Che poi è fondamentale per lo sviluppo dell’empatia”, ha detto a questo proposito Ammaniti.
Fondamentale infine in questa fase è farlo diventare un gioco, sostiene lo psicoanalista dell’età evolutiva.

Insegnare ai bambini l’uso della mascherina

Infine, per i genitori ci sarà un’altra importante sfida: insegnare ai loro figli come indossare correttamente la mascherina. Un insegnamento però che non deve essere accompagnato dalla paura.

“Le mamme e i papà devono cercare, e trovare, parole giuste e spiegazioni che non facciano paura. Per esempio possono raccontare la storia di quel bimbo che ha la tosse e che la passa a tutti, facendoli ammalare e costringendoli a stare a casa, a prendere medicine e non andare a scuola per tanto tempo. E possono dire ai figli che la loro collaborazione invece può essere importante perché questo non accada a nessuno”, ha concluso Ammaniti.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.