×

Sardegna, donna muore durante l’immersione. Sequestrata attrezzatura

Condividi su Facebook

Sardegna, tragedia durante l’immersione: Antonella è morta davanti a marito e figlia a causa di difficoltà respiratorie.

donna muore durante immersione
donna muore durante immersione

Tragedia a La Maddalena, splendido arcipelago in provincia di Sassari dove Antonella, una donna di 54 anni, stava trascorrendo le vacanze con la figlia adolescente di 16 anni e il marito. La donna infatti stava facendo delle immersioni quando improvvisamente ha accusato dei malori e ha iniziato a respirare male.

Da lì in poi, è stata riportata obbligatoriamente in superficie e sono stati chiamati i soccorsi. Purtroppo ogni tentativo del personale sanitario è stato vano. La donna è morta poco dopo davanti al marito e alla figlia ancora sotto shock.

Donna muore durante l’immersione

Quelli che hanno passato un padre e una figlia di 16 anni nel vedere rispettivamente la loro moglie e mamma morire nel giro di poco tempo, sono stati dei veri e propri attimi di dolore.

La donna infatti, nel giro di poco tempo ha riscontrato delle complicanze dovute a problemi respiratori. É stata poi portata tempestivamente in superficie e soccorsa dal personale medico. Purtroppo però a nulla è servito e la donna è deceduta. L’attrezzatura che ha utilizzato la donna per immergersi è stata poi sequestrata dalle forze dell’ordine in attesa di ulteriori accertamenti.

La donna era comunque una sub esperta e quando poteva si cimentava nelle immersioni.

Il marito a questo proposito ha raccontato al quotidiano il Gazzettino: “Avevamo due immersioni da fare, Saremmo stati a Padova in serata. Cos’è successo ancora non si capisce bene. Probabilmente un malore”. Si tratta in definitiva cause tuttora da definire. Ad ogni modo marito e figlia si trovano ancora in Sardegna in attesa che il magistrato deliberi il trasporto della salma in Veneto.

Sul Lago d’Iseo morto 49enne

Nei primi di gennaio, un uomo di 49 anni residente in provincia di Bergamo si era tuffato per un’immersione al Lago d’Iseo. L’uomo che era assieme a suoi tre amici, sub anche loro, non è mai risalito in superficie. Il corpo senza vita è stato ritrovato a 80 metri di profondità.

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Valentina Mericio

Classe 1989, laureata in Lingue per il turismo e il commercio internazionale, gestisce il blog musicale "432 hertz" e collabora con diversi magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.