×

Il corpo di Viviana Parisi sotto il traliccio già dal 4 agosto: presentato l’esposto in Procura

Condividi su Facebook

I due legali della famiglia Mondello hanno presentato un esposto sulle ricerche nel caso Viviana Parisi.

Viviana Parisi legali
Viviana Parisi legali

Continuano le indagini sul caso di Viviana Parisi e i legali della famiglia Mondello, Pietro Venuti e Claudio Mondello, hanno deciso di presentare un esposto sulle ricerche e sulla mancanza di aiuto in quella situazione drammatica. I due avvocati pretendono ulteriori risposte e chiarimenti sull’arco di tempo che va dall’incidente stradale della donna fino al ritrovamento del suo corpo e dei resti del corpo del piccolo Gioele.

Nel frattempo, emergono nuovi dettagli che fanno luce sulla tragica fine della dj siciliana. Un drone dei Vigili del Fuoco avrebbe individuato il corpo di Viviana ai piedi del traliccio già il 4 agosto, ovvero il giorno successivo a quello dell’incidente e della scomparsa. Ma nessuno lo ha notato.

Viviana Parisi, i legali chiedono risposte

Abbiamo presentato alla procura di Patti una querela contro ignoti per presunte omissioni sulla morte di Viviana Parisi, 43 anni, e del figlio Gioele, 4 anni” e su “eventuali ritardi nella loro ricerche” hanno spiegato Pietro Venuti e Claudio Mondello, legali della famiglia Mondello.

Vogliamo comprendere perché sono stati persi tanti giorni nelle ricerche e se ci sono stati ritardi” hanno aggiunto i due avvocati. I due penalisti hanno spiegato che pretendono dei “chiarimenti dal momento in cui Viviana ha avuto l’incidente stradale il 3 agosto fino a quando, cinque giorni dopo, è stato trovato il suo corpo e poi i resti probabili del figlio, il 19 agosto“.

Vogliamo che si indaghi per capire se da parte di chi ha assistito all’incidente ci sono stati omissioni.

Magari qualcuno poteva aiutare Viviana e non l’ha fatto, e anche se dopo qualcuna l’ha avvistata tra le campagne di Caronia e non è intervenuto per darle aiuto” hanno spiegato Venuti e Mondello. Mancano ancora troppi dettagli nella ricostruzione della vicenda e ci sono ancora troppe domande a cui non si riesce a rispondere. Anche per quanto riguarda le ricerche ci sono stati dei ritardi inaccettabili e per questo è stato presentato un esposto.

Poi vogliamo comprendere perché sono stati persi tanti giorni nelle ricerche e se ci sono stati ritardi. E nel caso, da cosa sono dipesi e da chi” hanno concluso gli avvocati.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.