×

Covid, un dipendente del Billionaire: “I clienti ballavano senza mascherina”

Il racconto di un membro dello staff: "Noi indossavamo sempre la mascherina, ma i clienti no. La voglia di divertimento ha vinto sul Covid".

Billionaire
Billionaire

Quello del Billionaire è ormai diventato un caso nazionale, uno di quelli che divide l’opinione pubblica. In gran parte per via della notorietà del suo fondatore, Flavio Briatore, che dopo aver duramente attaccato esperti e politici per la gestione dell’emergenza sanitaria è stato ricoverato, nella giornata del 25 agosto, all’ospedale San Raffaele di Milano.

Una prostatite, secondo l’imprenditore e il suo staff, sebbene le prime indiscrezioni parlassero di gravi complicanze dovute proprio al coronavirus. Ma la discoteca di Porto Cervo è rapidamente diventata un simbolo dell’intera questione movida e di come questa, con i suoi assembramenti e – spesso – l’assenza di controlli, stia contribuendo all’aumento dei contagi in Italia. Mentre le autorità sanitarie sono al lavoro per rintracciare i clienti, dai dipendenti del Billionaire emergono nuovi dettagli su quanto accadeva durante le serate d’agosto.

Covid, al Billionaire clienti senza mascherina

A riportare le parole di un ragazzo dello staff è Repubblica. Il giovane, fermato durante i lavori di manutenzione al locale, ha sottolineato che “noi le mascherine le abbiamo sempre messe. Noi sì, ma i clienti no. Ballavano attorno ai tavoli, si abbracciavano, bevevano dallo stesso bicchiere, sudavano. Toccava rincorrerli per ricordargli di metterla”. “La voglia di assembramento e di divertimento dei ragazzi ha vinto” sulla paura del virus, gli fa eco uno dei gestori, nonostante fino al giorno della chiusura anticipata del Billionaire lo staff abbia consegnato 15 mila mascherine ai clienti al momento dell’ingresso.

Contents.media
Ultima ora