×

Massimo Galli: “Impossibile far stare i bimbi a scuola con mascherine”

Condividi su Facebook

Massimo Galli ha parlato delle mascherine a scuola.

Massimo Galli
Massimo Galli

Massimo Galli ha parlato dell’utilizzo delle mascherine a scuola. Il rientro è sempre più vicino ma al momento le certezze sono poche. Il Comitato tecnico scientifico ha annunciato che dove il distanziamento non è possibile i bambini devono indossare obbligatoriamente le mascherine.

Una decisione che in tanti hanno criticato, perché è molto difficile riuscire a far indossare il dispositivo di protezione a tutti i bambini per così tante ore di seguito. Massimo Galli ha rilasciato nuove dichiarazioni sull’argomento.

Massimo Galli parla delle mascherine a scuola

Portare la mascherina a scuola sarebbe auspicabile, ma è impossibile ipotizzare che ragazzini e bambini possano indossarla per cinque ore di seguito.

Non ce la faccio neanche io” ha dichiarato Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano. Le scuole che non possono garantire il distanziamento tra i banchi dovranno per forza stabilire questa regola ma sarà molto difficile riuscire a farla rispettare dai bambini, soprattutto quelli delle scuole elementari.

Il Comitato tecnico scientifico ha stabilito l’obbligo di mascherina nelle aule. I bambini e i ragazzini potranno togliere il dispositivo di protezione solo durante le interrogazioni, mantenendo la giusta di stanza.

Durante la trasmissione L’aria che tira, Massimo Galli ha spiegato che secondo lui “è importante che la portino all’ingresso e all’uscita da scuola” in quanto il tempo trascorso in classe è troppo per poterli obbligare ad indossarla. “Durante l’intervallo pure ma vedo difficile fare la merenda con la mascherina in faccia” ha aggiunto il professore.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.