×

Scuolabus, linee guida: niente distanziamento per 15 minuti

Condividi su Facebook

Le linee guida per gli scuolabus: pieni per 15 minuti.

Scuolabus linee guida
Scuolabus linee guida

Il ministero della Salute ha reso note le linee guida per gli scuolabus. Prima di tutto la temperatura deve essere misurata a casa, prima di salire sullo scuolabus, e gli studenti potranno mantenere una distanza inferiore ad un metro solo per tratte brevi, indossando sempre la mascherina.

Il ministero dei Trasporti ha spiegato che e line guida “definiscono le misure omogenee di sicurezza per il trasporto degli alunni che frequentano fino alla scuola secondaria di primo grado, in vista della ripresa dell’attività didattica su tutto il territorio nazionale“.

Le linee guida per gli scuolabus

La capienza massima degli scuolabus deve essere limitata, in modo da rispettare le distanze di sicurezza.

I posto in cui non ci si può sedere verranno indicati. Per il momento, però, è prevista una deroga al distanziamento. Questo significa che viene dato il via libera alla capacità totale solo nel caso in cui il tragitto rientri nei 15 minuti di viaggio. Questo solo quando è possibile l’allineamento verticale degli studenti su posti singoli e escludere il posizionamento uno di fronte all’altro. Non deve essere rispettato il distanziamento se gli alunni abitano insieme.

Non deve essere preso lo scuolabus in caso di febbre o contatto con persone affette dal virus nelle due settimane precedenti. Ogni giorno i mezzi di trasporto verranno igienizzati, sanificati e infettati. Viene raccomandata un’areazione continua, naturale, e alle fermate gli studenti dovranno evitare assembramenti e rispettare il metro di distanza. Si potrà salire solo quando il passeggero si sarà seduto. La mascherina è obbligatoria per tutti i bambini dai sei anni in su, esclusi gli studenti con forme di disabilità che non consentono l’utilizzo di questo dispositivo.

Per quanto riguarda gli orari ogni Comune può decidere le varie fasce, non oltre le due ore antecedenti all’inizio delle lezioni e ad un’ora successiva all’orario di uscita.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.