×

Terremoto avvertito a Roma: scossa di magnitudo 3.0

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Roma nel primo pomeriggio del 28 agosto 2020. Le prime stime dell'Ingv.

terremoto avvertito a roma

Nel primo pomeriggio del 28 agosto 2020 l’Ingv ha registrato una forte scossa di terremoto nella zona di Roma. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, dopo aver ipotizzato una stima provvisoria di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.5, lo ha classificato come un sisma di magnitudo 3.0.

Il sisma è stato chiaramente avvertito dai residenti, molti dei quali lo hanno segnalato tramite Twitter.

Il giorno precedente, una scossa di magnitudo 3.5 era stata registrata anche nelle Marche, con epicentro in provincia di Ancona.

Roma, forte scossa di terremoto

L’epicentro è stato individuato a 3 chilometri a nord-ovest del comune di Lariano, nella zona dei Castelli Romani, con ipocentro a soli 10 chilometri di profondità. Secondo quanto riportato da fonti locali, nella località di Nemi le pareti delle abitazioni hanno tremato. Al momento non si ha notizia di danni a persone o cose.

Simili eventi sismici nella provincia di Roma sono rari ma non impossibili, come dimostra anche il terremoto verificatosi lo scorso 11 maggio, quando la terra tremò con epicentro a Fonte Nuova.

Anche in quel caso, l’ipocentro si trovava a soli 10 chilometri di profondità e il sisma è stato classificato come un evento di magnitudo 3.3. La scossa notturna (poco dopo le 5 di mattina) è stata chiaramente avvertita dalla popolazione della zona.

Contents.media
Ultima ora