×

Sorelline morte in campeggio a Massa, l’esperto: “Albero poco curato”

Condividi su Facebook

"Albero malato" lo ritiene l'esperto. Si getta nuova luce sul caso delle due sorelline morte schiacciate da un albero.

sorelline morte campegio Massa

Secondo l’esperto, l’albero caduto sulle sorelline nel campeggio a Massa Marittima, poi morte, non era curato bene. A dirlo è l’arboricoltore Pierfrancesco Malandrino. Per il dottore forestale, non basterebbe un vento a sradicare un albero di quel tipo.

Le sorelline morte nel campeggio di Massa: la tragedia

Il 30 agosto, due sorelle di 3 e 14 anni sono morte dopo essere state travolte da un albero caduto sulla sua tenda da campeggio montata nel camping a Marina di Massa dove trascorrevano le vacanze con la loro famiglia. Il primo decesso aveva riguardato la più piccola delle vittime, mentre la 14enne era in condizioni definite come gravissime. Illesi, invece, i genitori delle vittime.

Papà Hicham, 43 anni, e mamma Fatima, 36, alla notizia del decesso delle due figlie si sono stretti in un abbraccio con i loro due fratelli, Nissrin (19 anni) e Tari (9 anni).

L’esperto: “L’albero nel campeggio era malato”

Stando a quanto riferisce all’Agi Malandrino, non può un improvviso maltempo essere la causa principale della caduta di un albero come quello del camping. Troppo grande per essere sradicato in quel modo.

Con ogni probabilità un occhio attento si sarebbe accorto dello stato della pianta, che era mal curata […]. Gli alberi non parlano ma danno dei segnali. È probabile che la chioma sia stata duramente capitozzata; di conseguenza l’apparato radicale era danneggiato e lo si vede già dalle immagini; e infine i danni non risparmiavano nemmeno il colletto” è stato il parere dell’esperto. L’elemento su cui fa leva Malandrino è la cosiddetta capitozzatura: si tratta di una potatura dell’estremità alta dell’albero, spesso sconsigliata.

L’ultima parola sarà quella pronunciata dalla magistratura. Prima della sentenza, si terrà conto dell’opinione di un esperto in materia che farà luce sull’effettivo stato della pianta.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
calamiggnatto 57 e i suoi loschi soggetti minacce
2 Settembre 2020 00:01

lo sfido della terra

giacym sporcamp, maullixio e simuli sporchi loro
2 Settembre 2020 00:02

il puffo fortuto insulso?


Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.