×

Gaffe al Tg1: “Il Ministro della Speranza, Salute”

Condividi su Facebook

La giornalista confonde il nome con la carica e dice: "Il ministro della Speranza, Salute", la gaffe al Tg1.

gaffe ministro speranza salute

Lapsus, gaffe o semplice errore, sono molti i modi per etichettare quando avvenuto alla conduttrice del Tg1 che ha, in maniera effettivamente clamorosa, sbagliato il nome del ministro della Salute, Roberto Speranza. La giornalista, nel dare la notizia dell’informativa alla Camera sul Covid-19 da parte dell’esponente di LeU, ha confuso cognome con la ricarica ricoperta dallo stesso affermando: “Il ministro della Speranza, Salute”.

Un errore che non è passato di certo inosservato al sempre attentissimo mondo del web che, in poco tempo, ha dato sfoggio di tutta la sua ironia per commentare l’accaduto.

Gaffe al Tg1: “Il ministro della Speranza, Salute”

Tra i vari commenti alla gaffe sono in molti in verità coloro che apprezzerebbero un vero ministero dedicato alla Speranza. “Ci sono tanti ministri inutili, uno della Speranza non farebbe male”, scrive ad esempio un utente.

Distaccandoci per un momento dall’errore in diretta tv commesso dalla giornalista del Tg1, il titolare del dicastero della Salute, nella sua informativa alla Camera, ha sottolineato come in questo momento di crescita dei nuovi contagi di coronavirus, la priorità assoluta del governo sia quella di riaprire le scuole in sicurezza impegnando ogni forza e risorsa al buon esito della ripartenza.

“L’Italia – ha inoltre sottolineato Speranza – è l’unico paese nel mondo che metterà a disposizione 11 milioni di mascherine per studenti e personale scolastico”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.