×

Coronavirus, bilancio del 10 settembre: 283.180 casi totali e 10 morti in più

Condividi su Facebook

Le autorità del ministero della Salute hanno comunicato il bilancio dell'emergenza coronavirus al 10 settembre, che sale di 1.597 casi e 10 morti.

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato a giovedì 10 settembre. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 1.597 casi positivi, 10 decessi e 613 guarigioni/dimissioni, che portano il totale il totale complessivo dell’emergenza dall’inizio della pandemia in tutta Italia a 283.180 contagi, 35.587 vittime e 211.885 guariti.

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi

Poco dopo le ore 17, il ministero della Salute ha pubblicato su internet la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell’emergenza sanitaria regione per regione. Dai dati analizzati emerge ormai un sostanziale incremento generale dei contagi su quasi tutto il territorio italiano, pur in maniera decisamente più lieve rispetto alle prime fasi dell’emergenza. Al primo posto per numero di contagi troviamo ancora la Lombardia con 8.452 casi attualmente positivi, seguita dal Lazio con 4.382, dall’Emilia-Romagna con 3.611, dalla Campania con 3.742, dal Veneto con 2.926, dalla Toscana con 2.214, dal Piemonte con 1.918 casi, dalla Sicilia con 1.603, dalla Puglia con 1.470 e dalla Sardegna con 1.286 contagi.

Sotto i mille casi troviamo la Liguria con 941, l’Abruzzo con 512, il Friuli-Venezia Giulia con 546, le Marche con 439, la provincia autonoma di Trento con 398, l’Umbria con 390, la Calabria con 370, la provincia autonoma di Bolzano con 239 e la Basilicata con 143 contagi.

Per ultime abbiamo infine le regioni sotto i cento contagi, anch’esse interessate dall’incremento dei positivi. Con 95 contagi c’è infatti il Molise mentre alla fine troviamo la Valle d’Aosta con soltanto 31 casi di coronavirus. Al momento, dei 35.708 casi attualmente positivi 33.708 si trovano in isolamento domiciliare, 1.836 sono ricoverati con sintomi di vario genere mentre 164 sono in terapia intensiva.

Nuovo focolaio nelle Marche

Nel frattempo tra i nuovi casi di coronavirus riscontrati nel Paese si segnala un focolaio emerso all’interno di una casa di riposo a Sant’Elpidio a Mare, in provincia di Fermo.

Attualmente i contagiati sono 16, tra cui otto anziani e quattro operatori sanitari, mentre il sindaco Alessio Terrenzi ha dichiarato: “È in corso il trasferimento degli ospiti positivi e sono iniziate le indagini epidemiologiche per individuare i contatti avuti dai positivi nei giorni scorsi, cosi’ da arginare eventuali ulteriori contagi”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ermanno
10 Settembre 2020 18:20

Tanto rumore per nulla . La casistica dei contagi non si discosta dagli altri giorni. Da 2,16 per 100.000 di due giorni fa si è passati a 2,66 per 100.000 e a proposito, ai 10 morti in più è stata fatta l’autopsia per determinare le vere cause della morte? Non vorrei mai che si scoprisse che sono morti d’altro.


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.