×

Annamaria Franzoni: cosa fa oggi la mamma di Samuele Lorenzi

Cosa fa e dove vive oggi Annamaria Franzoni, condannata nel 2008 per l'omicidio del figlio Samuele Lorenzi.

annamaria franzoni 768x426

Annamaria Franzoni era stata condannata nel 2008 per l’omicidio del piccolo Samuele Lorenzi, suo figlio. Nel 2019 è tornata in libertà ed è tornata a vivere nel suo paese d’origine.

Annamaria Franzoni, sono passati 20 anni dal delitto di Cogne

Sono passati 20 anni dal delitto di Cogne, che ha segnato completamente la storia della cronaca nera in Italia.

Quel delitto ha colpito tantissimo la popolazione, che a distanza di tanto tempo ricorda ancora la terribile notizia di quello che era accaduto al piccolo Samuele Lorenzi. Annamaria Franzoni, oggi, gestisce l’agriturismo di famiglia a Monteacuto Vellese, una frazione del comune di San Benedetto Val di Sambro, in provincia di Bologna. La donna, dopo sedici anni di carcere per l’omicidio del figlio, poi ridotti a meno di 11, ha terminato la detenzione domiciliare in anticipo per buona condotta, nel febbraio 2019.

Dopo quella terribile tragedia è andata avanti e si è ricostruita una vita nuova, sempre insieme al marito Stefano Lorenzi, che non l’ha mai abbandonata. Ha deciso di tornare nel paese dove è nata 51 anni fa, per superare quello che è accaduto in quel terribile 30 gennaio 2002.

Annamaria Franzoni, il carcere e la sua nuova vita

Annamaria Franzoni è stata condannata nel 2004 in primo grado con rito abbreviato a 30 anni di carcere per l’omicidio del figlio Samuele.

Nel 2007, la Corte d’Assise d’appello di Torino ha confermato la colpevolezza, riducendo la pena a 16 anni. Questa sentenza è stata confermata in Cassazione nel 2008. La donna, dopo sei anni di reclusione, è stata scarcerata dopo una perizia psichiatrica che ha escluso il rischio di recidiva, ed è stata trasferita ai domiciliari. Dopo altri cinque anni ha concluso la sua pena. In tutto ha scontato 11 anni di detenzione, cinque in meno per via della buona condotta.

Ad oggi la Franzoni e il marito Stefano Lorenzi si sono costruiti una nuova vita, lontana dai riflettori, sulle montagne tra Firenze e Bologna. Davide, il primo figlio della coppia, oggi ha 27 anni, mentre Gioele, nato dopo la morte del piccolo Samuele, ne ha 19. Samuele avrebbe compiuto 24 anni lo scorso 18 novembre.

Il delitto di Cogne e la villetta in cui è stato ucciso Samuele

Annamaria Franzoni non appare più in televisione, nonostante il delitto di Cogne si a stato uno dei casi di cronaca più mediatico di sempre. La donna e il marito stanno vivendo una nuova vita lontano dall’attenzione mediatica e dai riflettori. Su questo caso sono stati scritti anche diversi libri, uno dei quali conteneva un’intervista alla donna, in cui aveva raccontato la sua prima versione. Annamaria Franzoni e Stefano Lorenzi hanno deciso di trascorrere l’ultimo Capodanno a Cogne, proprio nella villetta in cui è stato ucciso il piccolo Samuele. Una villetta che per anni è diventata una macabra destinazione per molti turisti. Lo scorso 30 dicembre i due coniugi sono tornati nella villetta ormai tragicamente conosciuta da tutti e sono rimasti lì fino al 3 gennaio. Secondo quanto riportato da La Stampa, nessuno li ha mai visti uscire dalla villetta e recarsi in paese. Sono rimasti tutto il tempo nell’abitazione, per non attirare la curiosità dei giornalisti e delle persone che vivono nel luogo. Quella casa era stata messa all’asta a causa di un contenzioso con il legale Carlo Taormina, che aveva accusato la famiglia di Annamaria Franzoni di non aver mai pagato le somme dovute. Il tribunale di Aosta ha deciso di lasciare la proprietà alla famiglia Franzoni dopo il saldo della parcella.

Contents.media
Ultima ora