×

Aereo precipita nel cremonese, morti il pilota e un paracadutista

Un aereo che trasportava alcuni paracadutisti è precipitato in provincia di Cremona. Rintracciati al momento due morti tra cui il pilota.

aereo precipitato cremona e1600593913841 768x482

Un aereo che trasportava alcuni paracadutisti è precipitato nella mattinata del 20 settembre a Livrasco, frazione del comune di Castelverde in provincia di Cremona, provocando due morti tra cui il pilota del velivolo. Sul posto sono immediatamente accorsi gli operatori dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa, oltre agli agenti dei Carabinieri, che stanno effettuando dei rilievi per capire se nello schianto sono morte altre persone.

Aereo precipitato a Livrasco, due morti

Stando alle poche informazioni trapelate del luogo dell’incidente non è ancora chiaro il motivo per cui l’aereo è precipitato, finendo in un campo alle spalle dell’azienda agricola Quaini. All’interno dell’abitacolo del velivolo, in gran parte bruciato nella caduta, è stato ritrovato il corpo carbonizzato del pilota, mentre a circa un chilometri di distanza i soccorritori hanno rinvenuto il cadavere di uno dei paracadutisti, probabilmente l’ultimo a essersi lanciato dall’aereo.

L’aereo era partito dall’aeroporto di Cremona-Migliaro e secondo le ricostruzioni preliminari sembrerebbe aver avuto un’avaria in volo quando mancava il lancio dell’ultimo paracadutista, poi morto nell’incidente. Essenziale una testimonianza di un pensionato della zona, che si trovava per i campi della zona intento in una battuta di caccia: “Ho sentito un rumore strano, mi sono girato verso il cielo e ho visto l’aereo che veniva giù volteggiando in maniera strana, e poi è sceso in picchiata.

Ho visto fumo e dei pezzi”. Il pilota deceduto è il 54enne Stefano Gresenti di San Secondo Parmense, mentre il paracadutista proveniva da Arco, in provincia di Trento.

Contents.media
Ultima ora