×

Milano, anziana truffata da 30enne: soldi rubati e gioielli venduti

Condividi su Facebook

Un amore impossibile quello in cui ha creduto una donna anziana di Milano, che alla fine è stata truffata.

Anziana truffata
Anziana truffata

Una donna anziana di Milano è stata truffata da un 30enne. La polizia ha smascherato questa truffa ai danni di una donna benestante, che si è innamorata di un uomo che le ha portato via tutto. I due si sono conosciuti in vacanza a Cortina ma tutto si è concluso con un raggiro di più di 300 mila euro tra beni e denaro.

Sono stati i parenti della donna a rendersi conto di quello che stava accadendo e a fermare la situazione. Cinque persone sono state denunciate per circonvenzione di incapace e reciclaggio.

Anziana truffata a Milano

La donna, ultraottantenne, molto elegante e benestante, ha fatto una vacanza a Cortina, dove ha incontrato questo uomo di 30 anni, nullafacente e figlio di due gioiellieri.

Il 30enne ha notato la donna e ha iniziato a riempirla di attenzioni e gentilezze, tanto da iniziare con lei una vera frequentazione, che è continuata a Milano. Il ragazzo la riempiva di carinerie, le ha presentato un amico e i due uscivano spesso insieme. La donna era così affezionata al giovane che ha iniziato a comprare tutto ciò che lui desiderava, come gioielli, orologi, dispositivi tecnologici, per un totale di 150 mila euro.

Anche l’amico ha ricevuto numerosi regali ed è stato denunciato in concorso. La truffa è andata avanti e l’anziana è stata portata da una notaia (denunciata) per intestare al ragazzo una donazione di 120 mila euro.

In un anno e mezzo il patrimonio della donna è stato distrutto. Il trentenne si è impossessato anche dei gioielli di famiglia, che ha passato ai genitori per farli vendere. Gli investigatori hanno tracciato i flussi di denaro e ricostruito tutti i movimenti finanziari.

Con un’analisi dei canali social hanno anche individuato le persone coinvolte e i luoghi di frequentazione. La rapidità delle indagini ha consentito alla pm Marina Petruzzella di emettere un provvedimento di sequestro per congelare 175 mila euro nel conto corrente dell’uomo e per le perquisizioni nei luoghi individuati dagli agenti. Gli investigatori hanno recuperato i gioielli e complessivamente sono stati recuperati oggetti per un valore di 328 mila euro.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.