×

Immunologa Viola: “Mascherine all’aperto e stop a feste di compleanno”

Condividi su Facebook

"Mascherine all’aperto, stop a feste di compleanno e pranzi della domenica": a dirlo è l'immunologa dell’università di Padova Antonella Viola.

immunologa Viola mascherine all'aperto
immunologa Viola mascherine all'aperto

Mentre De Luca si dice pronto a chiudere tutto in Campania se i casi di coronavirus non dovessero diminuire, l’incremento dei contagi nel Lazio potrebbe spingere a prendere nuovi provvedimenti. Da mercoledì 30 settembre anche in Sicilia entra in vigore la nuova ordinanza firmata dal governatore Nello Musumeci.

Intanto, considerando l’aumento di contagi che si registra in Italia nelle ultime settimane, l’immunologa Viola raccomanda: Mascherine all’aperto e stop a feste di compleanno e pranzi della domenica.

Immunologa Viola raccomanda mascherine all’aperto

“Se non si riesce a spiegare la differenza tra una situazione di assembramento e una passeggiata solitaria, allora è meglio dire usiamo le mascherine all’aperto. Così tutti e siamo più tranquilli”. A dirlo è l’immunologa dell’università di Padova Antonella Viola, la quale ha aggiunto: “Cerchiamo di convincere le persone a evitare i pranzi della domenica e le festine di compleanno”.

La stessa immunologa ha raccontato: “Sabato sera sono andata in centro a Padova. Non si poteva camminare per la quantità di gente che c’era. Tutti senza mascherina”. Intervenuta ad Agorà, in onda su Rai 3, ha aggiunto: “In questa situazione, con le temperature che si stanno abbassando, il momento è rischioso. E dobbiamo forse tutti quanti irrigidire un po’ qualche regola”.

Ma sulle mascherine ha precisato: “All’aperto non servono assolutamente a niente se non c’è assembramento. Ma quando l’assembramento c’è sono necessarie”. Quindi ha ribadito: “Se le persone riuscissero a capire la differenza tra una situazione di assembramento e una situazione in cui vado a fare una passeggiata da solo, non sarebbe necessaria l’imposizione”. Eppure in molti sembra non stiano ponendo la dovuta attenzione. “Si vede continuamente andando a fare un giro per strada.

Tra le persone, anche nelle situazioni di assembramento, specie la sera davanti ai locali dove ci sono i ragazzi, nessuno usa la mascherina”, ha aggiunto Antonella Viola.

Utile l’uso della mascherina anche a scuola. “Possono essere tranquillamente indossate per tutto il tempo in cui si sta a scuola. A condizione che, però, siano cambiate ogni quattro ore. Infatti, ha sottolineato: “Bisogna assolutamente evitare che si accumulino microbi. È importante tenere le finestre aperte o far cambiare aria spesso”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media