×

Pisa, cadavere in riva all’Arno: macabra scoperta

Condividi su Facebook

Un passante ha scoperto il cadavere sulla riva dell'Arno e l'ipotesi è quella di omicidio.

Pisa
Pisa

Una macabra scoperta a Pisa, più precisamente nel comune di Castelfranco di Sotto, sulla riva dell’Arno. Un passante si è imbattuto nel cadavere di un uomo che giaceva a pochissima distanza dal fiume. Sul corpo sono stati trovati dei segni di violenza e delle coltellate.

La scoperta è stata fatta domenica 27 settembre, mentre questo signore stava passeggiando tranquillamente vicino all’argine dell’Arno, zona frequentata da persone che passeggiano o fanno jogging.

Cadavere scoperto a Pisa

I carabinieri e il medico legale che sono intervenuti sul posto hanno svelato che l’uomo mostrava dei segni molto evidenti di moltissime coltellate, per questo l’ipotesi più valida al momento è quella che si tratti di un omicidio.

L’uomo indossava una tuta sportiva, ma non sono stati trovati il cellulare e i documenti. Questo ha reso difficile riuscire ad identificarlo, ma dopo i riscontri degli inquirenti si è scoperto che si tratterebbe di un italiano residente a Fucecchio. Le ipotesi svelano che l’uomo potrebbe essere rimasto vittima di una rapina mentre faceva jogging, visto l’abbigliamento, ma non è escluso che sia stato ucciso altrove e trascinato nel luogo del ritrovamento.

L’uomo potrebbe anche essere stato aggredito da una persona che aspettava in quel punto. Per il momento l’omicidio resta un giallo, ma nei prossimi giorni verranno svelati i risultati dell’autopsia sul cadavere, già disposta dalla magistratura, che potranno svelare ulteriori dettagli. L’esame della salma potrà accertare la causa di morte dell’uomo e se abbia avuto ulteriori lesioni importanti che non sono rilevabili dall’esame medico legale esterno.

Per il momento non ci sono testimoni dell’aggressione, ma solo le persone che hanno trovato il cadavere. L’arma del delitto non è ancora stata trovata.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.