×

Insegnante senza mascherina a Novara: la preside chiama i Carabinieri

Condividi su Facebook

Un'insegnante senza mascherina nei pressi di un banco si rifiuta di indossarla: la preside del liceo di Novara chiama i Carabinieri.

Insegnante senza mascherina Novara

La preside del liceo scientifico Antonelli di Novara ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine dopo aver visto un’insegnante, senza mascherina vicino al banco di uno studente, che si rifiutava di indossare il dispositivo.

Insegnante senza mascherina a Novara

L’episodio si è verificato nella mattinata di mercoledì 30 settembre 2020. La dirigente scolastica ha sorpreso una docente che, nonostante fosse vicina ad un banco, non indossava la mascherina. Quest’ultima ha obiettato che stava mantenendo la distanza di sicurezza e che quindi era in regola con le circolari della scuola.

Un botta e risposta che si è consumato davanti agli studenti e che, avendo assunto toni particolarmente accesi, ha richiesto l’intervento dei Carabinieri.

Fortunatamente il diverbio si è placato e alla fine non è stato necessario alcun provvedimento da parte loro. Nel pomeriggio la preside Silvana Romeo ha inviato una comunicazione alle famiglie e agli alunni tranquillizzandoli e spiegando le sue ragioni.

Quando è entrata in classe, ha iniziato, l’insegnante si trovava vicino ad un banco e avrebbe secondo lei dovuto indossare la mascherina. “Siccome questo tema è particolarmente delicato e non può essere trascurato nessun accorgimento, ho fatto rilevare questa carenza“, ha continuato.

La reazione della professoressa, che ha obiettato facendo riferimento alla distanza di sicurezza, l’ha indotta a chiedere che intervenissero le autorità. “Adesso valuterò che tipo di provvedimenti adottare, anche perché voglio rimarcare che nel nostro istituto il rispetto di queste regole è molto rigoroso anche da parte degli studenti. Tutti hanno un atteggiamento molto responsabile, nessuno contesta l’uso dei dispositivi e ci deve essere uniformità nei comportamenti“, ha concluso.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
1 Ottobre 2020 16:00

Progetto infettiamoli tutti: Sti coglioni di dirigenti scolasti sono stati sempre muti e omertosi nei confronti dello Stato padrone, per decenni le loro “baracche” le hanno tenute senza banchi, senza aule, senza gessi, senza carta per stampare e sopratutto senza maestri liberi di obbedire alle proprie ragioni… ora sta maestra libera dovrà sicuramente affrontare il calvario di un procedimento disciplinare perché sti coglioni di sceriffi rompono il cazzo, per un bavaglio mancante… sti coglioni sceriffi complici del progetto infettiamoli tutti infatti; sono le mascherine tra l’altro neanche a norma che provocano i focolai: vedi per esempio partita Napoli Genoa 10… Leggi il resto »


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.