×

Caso Gregoretti: Giulia Bongiorno ferita in tribunale

Condividi su Facebook

L'avvocato Giulia Bongiorno è rimasta ferita in tribunale nel corso dell'udienza sul caso Gregoretti. Una lastra di marmo le è caduta su un piede

Caso Gregoretti, Giulia Bongiorno ferita in tribunale

Incidente per Giulia Bongiorno nel corso dell’udienza preliminare che si è svolta a Catania sul “caso Gregoretti” che vede imputato l’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini. Una lastra di marmo si sarebbe staccata dal muro a cui era appoggiata l’avvocato presente in tribunale per assistere Salvini, colpendo la parlamentare ad un piede.

Secondo quando racconta il quotidiano “La Repubblica”, Giulia Bongiorno è uscita dal palazzo di giustizia su una sedia a rotelle dopo essere stata curata dagli operatori del 118 entrati all’interno del tribunale da una porta laterale.

Incidente Bongiorno: Salvini contro Bonafede

A parlare dell’incidente è stato lo stesso Matteo Salvini a termine dell’udienza: “Ditemi voi se è normale – ha dichiarato il leader della Lega -, ovviamente la responsabilità non la do al Presidente del Tribunale, piuttosto chiederò al ministro Bonafede se è normale che in un tribunale si stacchino lastre di marmo sulle gambe degli avvocati presenti.

Penso che si chiuderà un processo e se ne aprirà un altro”. L’incidente è avvenuto quando il giudice Nunzio Sarpietro si è ritirato in camera di consiglio per decretare poi il rinvio dell’udienza al prossimo 20 novembre. Prima di imbastire un’attività istruttoria, infatti, il Gup ha deciso di ascoltare altri ministri dell’allora Governo Conte come persone informate sui fatti. Nelle prossime udienze, quindi presenzieranno Giuseppe Conte, Di Maio (nella veste di ex vicepresidente del Consiglio), la Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e altri componenti dell’esecutivo giallo-verde.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.