> > Crisanti in tv: "Mezzi pubblici affollati? Indossate le mascherine"

Crisanti in tv: "Mezzi pubblici affollati? Indossate le mascherine"

crisanti mascherine

Secondo il virologo Andrea Crisanti, l'unico modo per proteggersi quando il distanziamento sociale non è possibile è indossando la mascherina.

Il professore di Microbiologia e microbiologia clinica all’Università di Padova Andrea Crisanti, uno degli esperti maggiormente interpellati durante tutti i mesi della pandemia, ospite al programma tv di La7 “Piazzapulita”, ha voluto commentare le precauzioni da prendere quando si viaggia sui mezzi pubblici.

La questione era il tipo di comportamento da adottare nel momento in cui sui bus, in tram o sui treni il distanziamento sociale è veramente difficile da rispettare causa affollamento. “La mascherina indubbiamente protegge” ha detto Crisanti “Se tutte le persone indossano la mascherina chirurgica, vi posso assicurare che le probabilità di infettarsi sono abbastanza basse”.

Crisanti: “Mascherine protegge, senza dubbio”

Il professore ha poi voluto fare un esempio a sostegno della sua tesi.

Crisanti, infatti, ha spiegato come all’ospedale di Padova, in cui lavorano 8mila persone, il tampone sia stato fatto ogni 10-15 giorni. E nelle équipe chirurgiche che lavoravano a stretto contatto per ore non si è infettato nessuno, anche in presenza di casi positivi. Insomma, per Crisanti, “la mascherina protegge, su questo non ci sono dubbi”.

Infine, ha voluto dire la sua sulla questione dei vaccini antifluenzali. Considerando che in genere si ordinano intorno al mese di Aprile e che alcune Regioni si sono attivate soltanto verso Luglio “sicuramente non c’è stata programmazione nell’acquisto dei vaccini.

In ogni caso, vaccinarsi per l’influenza è importante. Sicuramente protegge contro l’influenza, poi vedremo se proteggerà contro il coronavirus.