×

Marea Venezia, barriere alzate: il Mose funziona, non entra acqua

Condividi su Facebook

Per la prima volta le barriere del Mose sono state alzate per proteggere Venezia dall'acqua alta: previsto picco di 130 cm. Il test sta funzionando

venezia maxi marea sabato mose
venezia maxi marea sabato mose

Starebbe funzionanto a Venezia la cosiddetta operazione Mose avviata dopo che il Centro previsioni e segnalazioni maree ha previsto una marea di 130 cm. Per la prima volta le barriere si sono alzate e proteggeranno la città dall’acqua alta.

E a quanto pare il test starebbe andando bene: il Mose sta bloccando la marea nella laguna di Venezia.

Mose a Venezia, le barriere funzionano

La provveditrice alle opere pubbliche Cinzia Zincone ha dichiarato: “Si apprezza una consistente differenza di altezza dell’acqua tra la parte difesa dal Mose e quella che non lo è. Non filtra acqua”. Il primo test del Mose sta dunque andando bene. La previsione del Centro maree del Comune per il picco di acqua alta alle 12 è stato rivisto a 125 cm rispetto ai precedenti 130.

Dopo la previsione la Capitaneria di porto ha emesso un’ordinanza per fermare la navigazione e l’ingresso delle barche alle tre bocche di porto della laguna (Lido, Malamocco e Chioggia) per consentire l’innalzamento dell’architettura. Si tratta del primo test vero e proprio con l’acqua alta che consentirà di valutarne la funzionalità dopo quelli di prova del 10 luglio e dell’11 settembre. Le procedure propedeutiche alle operazioni di sollevamento delle settantotto barriere, che dovrebbero durare circa 50 minuti, sono iniziate nella mattinata di sabato 3 ottobre.

Vale a dire qualche ora prima della previsione del picco che dovrebbe essere intorno a mezzogiorno.

Il provveditore alle opere pubbliche Cinzia Zincone ha spiegato che si tratterà di un test funzionale, quello più prezioso per acquisire informazioni utili a mettere a punto il sistema. “Questo evento rappresenta un giorno importante per la città“, ha aggiunto.

Alvise Papa, responsabile del Centro previsioni e segnalazioni maree del Comune di Venezia, ha comunicato che la perturbazione prevista sarà in leggero ritardo e in lieve calo. “Il picco di contributo meteorologico potrebbe spostarsi oltre il massimo astronomico previsto alle 12, con probabile aggiornamento del livello di massima a 130 centimetri“, ha affermato.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.