×

Covid, il dpcm limita feste in casa? Le regole per riunirsi tra amici

Condividi su Facebook

Un gran numero di contagi di Covid-19 deriva da feste private e cene tra amici: evitare la diffusione del virus è possibile anche in casa.

feste casa

Il nuovo dpcm emesso dal Governo a ottobre ha decretato ulteriori restrizioni utili per contrastare la diffusione del Covid-19: dall’utilizzo delle mascherine anche all’aperto fino ad alcune limitazioni per gli eventi tra amici e familiari. Le difficoltà nei controlli, tuttavia, non mancano.

Ancora una volta, dunque, ci si affida al buonsenso dei cittadini.

Dettare regole che non potrebbero essere sanzionate concretamente non avrebbe senso. Faccio appello allo spirito di condivisione di un progetto e un destino comuni da parte della comunità nazionale. È stata questa la nostra forza, è stato questo il segno della nostra resilienza. Da qui la forte raccomandazione ad adottare comportamenti appropriati anche in famiglia“, ha detto il Premier Giuseppe Conte, invitando anche all’utilizzo della mascherina nelle abitazioni nel caso in cui ci si trovi in compagnia di persone non conviventi.

Feste e cene in casa, è possibile?

Il nuovo dpcm non fa precisamente riferimento a feste private e cene casalinghe tra amici. Esse, salvo provvedimenti regionali, non sono vietate. Le precauzioni da tenere a mente negli ambienti chiusi per evitare la diffusione del Covid-19, tuttavia, sono sempre tante. Per questa ragione, se ci troviamo in compagnia di persone estranee al nostro nucleo familiare, sarebbe meglio mantenere il metro di distanza ed indossare i dispositivi di protezione, nonché igienizzare periodicamente le mani e favorire il ricambio d’aria.

Se, da un lato, nelle rispettive case ognuno è esente da multe, dall’altro lato sono frequenti i casi in cui i contagi si sono diffusi in un numeroso gruppo di persone proprio in occasioni di feste private e cene tra amici.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.