×

Coronavirus, focolaio in matrimonio a Monte di Procida

Condividi su Facebook

Su 200 invitati, 13 sono risultati positivi: il matrimonio a Monte di Procida si trasforma in un focolaio. L'Asl effettuerà tamponi agli invitati

matrimonio

Il governo Conte è alle prese con i dettagli del nuovo Dpcm, che, tra le varie misure anti covid, dovrebbe prevedere anche una limitazione al numero degli invitati a cerimonie religiose come matrimoni e battesimi. Proprio un matrimonio, a Monte di Procida, si è trasformato in un nuovo focolaio di coronavirus.

Napoli, matrimonio si trasforma in focolaio

Erano circa 200 gli invitati al matrimonio che si è tenuto in provincia di Napoli: di questi, 13 sono risultati positivi al coronavirus. I 13 positivi erano tutti dei partecipanti alla festa di matrimonio, che si è tenuta in un locale del comune di Bacoli. Il matrimonio si è quindi trasformato in un focolaio, che ha fatto preoccupare il sindaco Giuseppe Pugliese. Ai primi campanelli d’allarme di cittadini che manifestavano i sintomi del coronavirus, e dopo aver appurato che questi avevano partecipato al matrimonio, il sindaco di Monte di Procida ha deciso di “blindare” il territorio, per evitare il propagarsi dei contagi.

E quindi chiuse scuole, circoli per anziani, parchi e centri scommesse; vietate, inoltre, le attività sportive di ogni genere, amatoriali o professionali.

Asl Napoli effettuerà tamponi a invitati

Al fine di evitare ulteriormente il propagarsi dei contagi è intervenuta l’Asl Napoli2 Nord, che ha previsto un punto straordinario per effettuare i tamponi. Tutti i 200 partecipanti al matrimonio saranno sottoposti ai test, per ottenere un numero più chiaro dei contagi effettivamente causati dal matrimonio nel comune napoletano.

Città che, da inizio agosto, contava solo 14 casi positivi: a causa del matrimonio, però, i casi positivi hanno subito un’impennata che ha portato, per ora, il numero dei contagi a raddoppiare. Intanto, dopo i tamponi previsti dall’Asl Napoli2 Nord, si saprà il numero esatto dei casi di coronavirus causati dal matrimonio di Monte di Procida.

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessandra Tropiano

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.