×

Covid, Cacopardo: “Casi in aumento? Bisognava pensarci prima”

Condividi su Facebook

L'infettivologo Bruno Cacopardo non si sorprende dell'aumento di casi covid in Italia, attribuendo un ritardo normativo.

covid cacopardo

L’infettivologo dell’ospedale Garibaldi di Catania e membro del comitato regionale coronavirus della Sicilia Bruno Cacopardo ha commentato l’aumento vertiginoso di casi covid delle ultime settimane, criticando le norme attuate in ritardo e aspettandosi il vero picco nel breve tempo.

Cacopardo: ” Casi Covid? Troppo rilassati”

L’aumento preoccupante dei casi covid in Italia non sembra sorprendere l’infettivologo dell’ospedale Garibaldi di Catania Bruno Cacopardo: “Bisognava pensarci prima. Queste norme sono leggermente tardive. Sarebbe stato più utile far osservare prima il rispetto delle misure di sicurezza, quando tra assembramenti e rientro dalle vacanze, il virus circolava liberamente. Ora si muove tra gli ambienti familiari“.

In questa intervsita rilasciata sul Giornale di Sicilia, il membro del comitato regionale per il coronavirus lancia l’allarme: “La curva è in ascesa, il picco deve ancora arrivare.

Siamo ancora nella fase iniziale di una curva che sta salendo per raggiungere il picco. La parte più diffusiva la dobbiamo ancora vedere“.

Troppa rilassatezza

Per l’infettivologo la rilassattezza mostrata durante i mesi estivi avrebbe proprio avuto effetti controproducenti sul piano epidemiologico : “Il virus nel periodo settembre-ottobre ha ricominciato a circolare e sta diventando prevalentemente intrafamiliare. È già stato legato, nei mesi scorsi, a situazioni di assembramenti da movida e rientro dalle vacanze.

Ora si sta muovendo all’interno dei nuclei familiari.“, conclude l’infettivologo dell’ospedale Garibaldi Bruno Cacopardo.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.