×

Bari, festa in ospedale senza mascherine: trovato medico positivo

Condividi su Facebook

Dopo aver svolto la festa in ospedale senza precauzioni, il medico è risultato positivo al test ed è iniziata la corsa al tampone.

festa ospedale medico positivo

È risultato positivo al Covid-19 uno dei medici che ha partecipato a una festa organizzata dentro l’ospedale pedriatrico di Bari, senza prestare attenzione alle misure di cautela contro il virus. Nessuna mascherina e molti baci e abbracci sono stati ritratti nelle foto postate sui social.

Dopo la notizia della positività al virus, corsa al tampone per tutti gli altri invitati.

Festa ospedale, medico risultato positivo

Avevano condiviso sui social la loro gioia e lo avevano fatto mostrandosi affettuosi mentre si scambiavano baci e abbracci. La situazione aveva fatto indignare il web e non solo, soprattutto perché il luogo della festa dove è avvenuto lo scambio e il contagio era l’ospedale pediatrico di Bari, Giovanni XXIII.

Nessuna mascherina e nessun distanziamento sociale. Per i 12 medici e gli 8 infermieri era stato immediatamente avviato un procedimento disciplinare proprio perché avevano svolto una festa in piena regola, incuranti delle norme anticontagio.

Adesso si corre ai ripari dopo la notizia di una positività tra i medici presenti all’evento. Corsa al tampone per tutti i partecipanti e obbligo di quarantena.

Per tutti è stata immeditamente disposta la sospensione dal servizio per scongiurare un possibile focolaio all’interno della struttura sanitaria. 

Le parole del Pediatrico di Bari

Gli operatori sanitari sono stati tutti cautelativamente sospesi dal servizio e messi in isolamento fiduciario – fa sapere il Policlino Giovanni XXIII. Identificati subito dalla ‘control room’, sono stati sottoposti a tampone e in serata ne è atteso l’esito. Solo a seguito del risultato del tampone medici e infermieri potranno eventualmente tornare in servizio.

A scopo precauzionale, gli ambienti del reparto coinvolto sono stati sottoposti a procedure di sanificazione“.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.