×

Galli: “Il virus di ora non diverge da quello di aprile”

Condividi su Facebook

Da sempre Massimo Galli invita gli italiani a fare attenzione alla vera pericolosità del coronavirus.

Galli

Il primario dell’ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli, è tornato a parlare del coronavirus. Come sappiamo i positivi al virus sono in costante aumento. In data 13 ottobre abbiamo sfiorato i 6.000 casi in Italia. Il professor Galli ha dichiarato: “Ve lo avevo detto”.

L’infettivologo è stato uno degli ospiti di Cartabianca, programma condotto da Bianca Berlinguer su Rai 3. Ha fatto comprendere come il coronavirus che conosciamo oggi non è differente da quello di aprile scorso.

L’esperto è tornato a parlare di un argomento che ha suscitato in passato contrasti con i suoi colleghi: il concetto di virus clinicamente morto. Un tema aperto da Alberto Zangrillo nel mese di maggio scorso. Da sempre Massimo Galli ha invitato gli italiani a fare attenzione sulla pericolosità del Covid-19, un virus da non sottovalutare vista la situazione epidemica ancora in corso.

Galli: “Il virus non diverso da aprile”

Secondo Massimo Galli, il virus che conosciamo adesso non sarebbe diverso da quello che abbiamo conosciuto ad aprile, in pieno periodo lockdown. Si riaccende il dibattito, inoltre, riguardante il “virus clinicamente morto”. Al riguardo, non possiamo non ricordare lo scontro a distanza tra Galli e Matteo Bassetti del San Matteo di Genova. Secondo la tesi di Bassetti, gran parte dei positivi di oggi sarebbero asintomatici e non presenterebbero condizioni gravi come nel corso dei primi mesi dell’epidemia.

Galli si toglie qualche sassolino

Massimo Galli ha dichiarato: “Dovessi togliermi qualche sassolino dalla scarpa potrei anche dire che alcuni messaggi eccessivamente rassicuranti in merito a un virus indebolito o una malattia inesistente hanno aiutato coloro che, a livello politico o di comportamento individuale, hanno pensato che non ci fosse più un problema così serio”.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.