×

Napoli, posti esauriti al Cotugno: coda di ambulanze con malati Covid

Condividi su Facebook

All'ospedale Cotugno di Napoli sono esauriti i posti e si è creata una lunga coda di ambulanze con i malati Covid.

Cotugno posti letto

I posti letto per i malati Covid, all’ospedale Cotugno di Napoli, sono esauriti e le ambulanze sono rimaste bloccate in coda, per diverse ore, all’esterno. Il fatto è accaduto oggi 14 ottobre 2020 nell’ospedale che è diventato un punto di riferimento per le malattie infettive e per l’emergenza coronavirus

Posti Covid esauriti al Cotugno

Quattro ambulanze sono rimaste bloccate in attesa che i pazienti, positivi al Covid, venissero presi in carico dalla struttura. Le ambulanze sono tutte dell’Asl Napoli 1 e del turno odierno, che al momento funziona solo con 13 dei 17 mezzi previsti. Si tratta di pazienti positivi al Covid, con sintomi, che hanno bisogno di un ricovero. Tre di loro hanno effettuato il tampone nei giorni scorsi, mentre un ragazzo lo ha fatto durante l’attesa.

Secondo quanto riportato da Fanpage.it, alcune delle ammbulanze sono state in attesa per quasi quattro ore. Sono rimaste in attesa, aspettando di poter tornare in servizio sul territorio. Hanno aspettato il via libera della struttura o un eventuale cambio di destinazione, ma il tempo è passato in fretta e i positivi sono rimasti bloccati sulle ambulanze.

Prima delle 14 uno dei pazienti in coda è stato dimesso con terapia domiciliare, dopo una visita in ambulanza.

Dopo poco hanno dimesso altri due pazienti, sempre senza essere arrivati all’interno dell’ospedale. La mancanza di posti letto è al centro della polemica per un altro episodio. Un uomo è stato portato in ospedale al Pellegrini ma visto che i posti erano finiti è stato trasportato al Cotugno e per trovare disponibilità ha dovuto attendere un’ora. Il settantenne è poi deceduto dopo un’ora al Cotugno. Secondo la direzione dell’Azienda dei Colli l’uomo era in condizioni gravissime, mentre il 118 regionale ha dichiarato che era in condizioni stabili. 

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.