×

Coronavirus, il bilancio in Campania: 1.541 nuovi casi e 6 decessi

Condividi su Facebook

La Regione Campania ha comunicato il nuovo bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato al 22 ottobre, che sale di 1.541 nuovi casi e 6 decessi.

Come da consuetudine le autorità della Campania hanno comunicato il bilancio dell’emergenza coronavirus nella regione aggiornato a giovedì 22 ottobre. Rispetto alla giornata precedente sono stati registrati 1.541 casi positivi, 6 decessi e 75 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nel territorio regionale a 32.025 contagi, 551 morti e 8.913 guariti.

I decessi segnalati nella giornata di oggi comprendono tuttavia anche alcuni casi avvenuti il 20 ottobre.

Coronavirus, il bilancio in Campania

Poco dopo la diffusione dei dati nazionali sono stati diffusi anche quelli relativi alla Regione Campania, che continua a mostrare un trend in forte ascesa nei numeri della curva epidemica con 1.541 positivi, dei quali 1.453 asintomatici e 88 sintomatici.

A questi valori si aggiungono inoltre quelli della disponibilità di posti letto all’interno degli ospedali della regione, con 1.037 posti letto di degenza occupati su 1.100 disponibili. I posti letto in terapia intensiva attualmente occupati sono invece 94 su 227 complessivi.

Analizzando i dati per singola provincia possiamo invece vedere come la città metropolitana di Napoli sia al primo posto per numero di contagi in tutta la regione con 816 nuovi casi nelle ultime 24 ore.

Segue la provincia di Caserta con 231 casi, quella di Salerno con 204, quella di quella di Avellino con 69 e infine quella di Benevento con 19 contagi da coronavirus.

Il dato dei tamponi

In leggero calo il dato sui tamponi effettuati tra la popolazione campana, con 12.001 test eseguiti nelle ultime 24 ore da parte delle autorità sanitarie che portano il totale complessivo alla cifra di 814.966 tamponi dall’inizio della pandemia.

Chiarimento dell’ordinanza n°83


In serata la Regione Campania ha inoltre pubblicato un chiarimento in merito all’ordinanza n°83 che vieta la mobilità interprovinciale, precisando: “La misura è finalizzata ad impedire la diffusione del virus da aree a maggiore intensità di contagio ad aree della regione nelle quali ad oggi la situazione è di minore gravità.

La disposizione non si applica ai cittadini abitualmente residenti o domiciliati in altre regioni, né al transito necessario allo spostamento dei cittadini campani verso altre regioni italiane o straniere”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
petroniani corrotti ore 16.50 17.00 minacce a vicc
22 Ottobre 2020 20:14

cell via veneto paaaaaaaaaa

petroniani corrotti ore 17.27 dal veterinario tell
22 Ottobre 2020 20:15

dante testimone


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media