×

Coronavirus, Ricciardi: “Lockdown si deve evitare”

Condividi su Facebook

In un webinar sul coronavirus, Ricciardi invita le istituzioni a misure più forti per evitare il lockdown generalizzato.

coronavirus ricciardi lockdown
coronavirus ricciardi lockdown

Intervenuto in un webinar al Policlinico Gemelli, Walter Ricciardi ritiene inefficace la misura del coprifuoco adottata dalla Lombardia, indicando misure ancora più restrittive per evitare un lockdown generalizzato in Italia e sconfiggere il coronavirus. Particolare preoccupazione destano le situazioni di Napoli e Roma, secondo l’epidemiologo realtà già in affanno sul piano del contenimernto epidemiologico.

Coronavirus, Ricciardi: “Lockdown si può evitare”

Walter Ricciardi, consulente del Ministro Speranza ritiene ancora l’estrema soluzione il lockdown generalizzato nel paese, ma invita le istituzioni a prendere seri provvedimenti fin da subito, per sconfiggere il coronavirus..

Intervenuto nel webinar sulla pandemia tenuto al Policlinico Gemelli, il virologo spiega come le misure attuate nelle ultime settimane non siano efficaci a contenere l’epidemia. “Le misure sul coprifuoco non si sono dimostrate efficaci in Paesi come Francia e Spagna. Anche perché, come ha ironizzato qualcuno, il Covid non lo portano i metronotte ma le masse di persone nei locali e sui trasporti“.

Serve politica coraggiosa

Il docente di Igiene e Salute di Roma parla anche di alcune realtà già fuori controllo sul versante sanitario, come Milano, Napoli e Roma.

“Milano, Napoli, probabilmente Roma sono già fuori controllo sul piano del contenimento dell’epidemia, cioè test e tracciamento. Quando non riesci a contenere devi mitigare, ossia devi bloccare la mobilità”.

In seguito, Ricciardi spiega come le decisioni prese al momento siano frutto della mancata consapevolezza delle competenze regionali e statali: “Dobbiamo resettarci per prendere le decisioni giuste al momento giusto e non quando è troppo tardi“.

Un monito finale alla politica: “È chiaro che se si decide quando ci sono le bare è facile, la gente sarà spaventata.

Ci sono decisioni che vanno prese due, tre, quattro settimane prima. La politica sia coraggiosa, se non hai sicurezza e salute non puoi avere una buona economia.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media