×

Genzano, medico si suicida: “Era sotto stress per la pandemia”

Genzano, stimato medico di base si toglie la vita. "Era sotto stress per la pandemia, non ci saremmo mai aspettati gesto così estremo"

default featured image 3 1200x900 768x576

Con la seconda ondata di coronavirus, preoccupazione e allarme dilagano nella popolazione. C’è chi, come i medici di famiglia, si trova a fronteggiare il nemico in prima linea, e spesso senza le risorse o gli aiuti necessari. Troppo stress per Luigi Ottavio, medico di Genzano, che si è suicidato impiccandosi in un bosco.

Medico si suicida: “Stress causato da pandemia”

“La pandemia prova duramente tutti noi medici di famiglia. Anche sapendo che Luigi era caduto ultimamente in una profonda depressione, non ci saremmo mai aspettati un gesto estremo”. Sono le poche parole di un collega di Luigi Ottavio, per cercare di darsi un perchè di un gesto così estremo. Forse la pandemia ha impattato troppo sulla sua lucidità mentale, forse il lavoro estremo nei mesi primaverili l’ha logorato: e così Luigi ha deciso di farla finita, forse con la paura di non riuscire ad affrontare una seconda ondata di coronavirus.

Tutta Genzano piange il medico di base che, a 62 anni, si è tolto la vita nella sua villa in località Galloro (Ariccia). 

Medico suicida a Genzano

Luigi Ottavio era un medico di famiglia stimato e conosciutissimo a Genzano. Era figlio di Nicola, uno dei medici più amati di Genzano a cui era stata intitolata una piazza quasi dieci anni fa. Il macabro ritrovamento del corpo di Luigi è avvenuto da parte dei figli, che hanno trovato il padre impiccato nel bosco di Monte Cucco.

Inutile la corsa del 118: i sanitari e il medico legale non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

Contents.media
Ultima ora