×

Coprifuoco a Roma, gruppo di Forza Nuova scende in strada

Condividi su Facebook

Un gruppo di persone appartenenti a Forza Nuova avrebbe violato il coprifuoco a Roma contro la "dittatura sanitaria"

Coprifuoco a Roma

La prima  notte di coprifuoco a Roma è passata relativamente tranquilla a parte alcune decine di persone -riconducibili a Forza Nuova – che hanno sfilato per le vie della Capitale : “Questo è solo l’inizio” dichiarano.

La prima notte di coprifuoco a Roma  

Ammantata di un silenzio irreale, Roma ha vissuto la sua prima notte di coprifuoco (dalle ore 24:00 alle 5) in seguito a quanto stabilito dalla nuova ordinanza della Regione Lazio.

Inoltre, l’Ordinanza della Sindaca Virgina Raggi ha anche disposto la chiusura al  pubblico nelle giornate di venerdì e sabato, dalle ore 21:00 alle ore 24:00 e sino al 13 novembre 2020, dei principali luoghi di ritrovo dei più giovani: Campo dei Fiori,  Piazza Trilussa – limitatamente all’area della scalinata prospicente la fontana dell’Acqua Paola – Piazza Madonna de’ Monti,  Via del Pigneto e via Pesaro  -relativamente alla zona pedonale ivi istituita.

La notte è passata relativamente tranquilla, a parte un gruppo di decine di persone – riconducibili a Forza Nuova – che avrebbero “sfilato” per le vie della Capitale, violando di fatto la notte di coprifuoco.

Nulla a che vedere con quanto accaduto a Napoli questa notte ma sicuramente una situazione che la Sindaca Raggi e le forze dell’ordine dovranno monitorare in futuro.

Coprifuoco a Roma violato da gruppo di Forza Nuova

“Sono le 00.20 e siamo a Piramide.

In piazza contro i Dpcm, il coprifuoco e la dittatura in corso. Da Napoli è partita la rivolta – prosegue – ora tutte le città devono gridare libertà contro chi ci sta riducendo alla fame e tenendo a catena. E solo il primo giorno, è soltanto l’inizio”. Questa è l’inquietante dichiarazione che Giuliano Castellino – leader di Forza Nuova – avrebbe rilasciato all’Adnkronos.

Si trattava di un piccolo gruppo di poche decine di persone, tra l’altro accolto non proprio benevolmente da alcuni cittadini che assistevano alla scena dai balconi di casa e che hanno gridato ai manifestanti di tornarsene a casa.

Il commento di Calenda

Duro il primo commento della politica ad opera del candidato sindaco alle prossime amministrative Carlo Calenda che sulla sua pagina facebook scrive:

“Disperderli-processarli-scioglierli (Forza Nuova). Con il vigore tipico di uno Stato che si fa rispettare”.

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Contents.media