×

Le Regioni scrivono a Speranza: “Stop tamponi agli asintomatici”

Condividi su Facebook

Stop tamponi agli asintomatici per alleggerire i drive in, la richieste delle Regioni a Speranza

regioni stop tamponi asintomatici

Gli elevati numeri dei nuovi casi in Italia sono frutto anche di un sistema di test e tamponi mai visto nelle fase precedente dell’epidemia. Tanti coloro che si sottopongono allo screening, così come tante sono le persone in quarantena con il sistema di tracciamento delle Asl che è saltato ormai da diversi giorni.

Le Regioni, consce della situazione critica e del forte stress che si verifica nelle aree dei drive in, hanno chiesto al ministro della Salute, Roberto Speranza, di poter non fare il tampone, molecolare o rapido antigenico, agli asintomatici.

Dalle Regioni: “Stop tamponi agli asintomatici”

La richesta, come accennato, nasce dall’impossibilità di tracciare tutti e prevede l’isolamento di 10 giorni del contatto di un positivo.

Se alla fine del decimo giorno continua a non avere sintomi, gli basterà un test rapido negativo per poter uscire di casa. Se invece i sintomi della malattia dovessero presentarsi mentre una persona si trova in isolamento verrà effettuato subito il tampone molecolare per capire se è stata infettata o meno.

Per quanto riguarda la sortveglianza attiva dei cittadini in isolamento, le Regioni chiedono a Speranza di valutare l’ipotesi che i sogetti più forti possano comunicare con la Asl attreverso una app, lasciando il metodo della telefonata a casa garantito solo per i soggetti più fragili.

Le richieste riguardano in particolar modo le situazioni di estrema emergenza, dove è saltato il sistema del tracciamento per i troppi contatti.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
fixio-terapista corrotto industria cell ore 11.20
26 Ottobre 2020 11:40

io sono testimone


Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media