×

Ipotesi lockdown, Myrta Merlino: “Inevitabile. Scontri in maggioranza”

Condividi su Facebook

Per Myrta Merlino è inevitabile un secondo lockdown e, dalle sue fonti, si avverte molta tensione nel governo.

myrta merlino lockdown
myrta merlino lockdown

Myrta Merlino, in diretta dal suo programma d La7, L’aria che tira, afferma che un secondo lockdown sarà inevitabile. Poi annuncia: “da fonti a me vicine ci sarebbe molta tensione all’interno della maggioranza“. A scatenare malcontenti all’interno dell’esecutivo sarebbe proprio la scelta di procedere che un’altra chiusura totale del Paese.

Lockdown bis: le parole di Myrta Merlino

Myrta Merlino avverte il pubblico de L’aria che tira e afferma che un secondo lockdown sarà inevitabile. Probabilmente cambieranno i tempi e i modi della chiusura totale che abbiamo vissuto durante i mesi di marzo e aprile. Ma l’ipotesi di un lockdown definito “morbido” si fa sempre più presente.

La giornalista e autrice del programma di La7 da diversi giorni si collega da casa a L’aria che tira a causa di un problema sanitario avvenuto all’interno della sua redazione.

Ad aiutarla nella diretta c’è il collega David Parenzo. Durante la puntata del 29 ottobre, Merlino ha affermato che la scelta del lockdown sembra essere sempre più vicina.

Prendendo esempio dalla vicina Francia, pare che la maggioranza stia spingendo per portare a una chiusura più stringente. “Il virus è più furbo e più veloce di noi, nella maggioranza cresce il malcontento e si spinge per il lockdown” – afferma la giornalista.

Il lockdown soft sembra essere l’unica soluzione per cercare di placare la devastante ondata di contagi che sta investendo tutta Europa.

Merlino continua affermando che, da fonti vicine alla maggioranza, stia crescendo un forte malconento. “Dalle mie fonti nella maggioranza cresce un malcontento, una pressione forte nei confronti di Conte per chiudere di più. La sensazione è che questo Dpcm faccia scontenti tutti ma il contagio non si ferma. È un po’ paradossale”.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media