×

Coronavirus, bilancio del 31 ottobre: 31.758 casi e 297 morti in più

Condividi su Facebook

Le autorità competenti hanno diramato il bilancio dei nuovi casi positivi di coronavirus registratisi sabato 31 ottobre 2020.

coronavirus bilancio

Come di consueto il Ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le singole amministrazioni regionali, ha fornito il bilancio dei contagi da coronavirus aggiornato a sabato 31 ottobre 2020. Rispetto alla giornata precedente si sono registrati 31.758 casi positivi, 297 decessi e 5.859 guarigioni/dimissioni in più.

Si tratta del più alto numero di positività diagnosticate, a fronte però di un record di oltre 215 mila test.

Coronavirus: il bilancio del 31 ottobre 2020

Con queste cifre il totale delle persone diagnosticate positive dall’inizio dell’epidemia è salito a 679.430, quello relativo alle vittime a 38.618 e quello delle dimissioni/guarigioni a 289.426. Quanto invece al numero degli attualmente positivi presenti sul suolo nazionale esso ammonta a 351.386.

La stragrande maggioranza degli infetti, pari a 331.577, si trova in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, 17.966 sono invece ricoverati e 1.843 sono intubati in terapia intensiva. Rispetto al giorno precedente il primo dato è aumentato di 972 unità mentre il secondo di 97.

I tamponi effettuati dallo scoppio della pandemia sono 15.784.461 per un totale di 9.578.462 casi testati.

Quelli processati nel corso della giornata sono pari a 215.886.

Tabella 31 ottobre 2020

Quanto al dato territoriale, la regione più colpita rimane la Lombardia, che dallo scoppio della pandemia ha registrato 195.744 casi con un incremento giornaliero pari a 8.919 unità.

Tra le regioni con più di mille casi riscontrati vi sono poi la Campania (+3.669), il Piemonte (+2.887), il Veneto (+2.697), la Toscana (+2.540), il Lazio (+2.289), l’Emilia-Romagna (+2.046) e la Liguria (+1.068).

Le regioni con meno contagi

Sono soltanto quattro i territori che hanno registrato meno di 300 casi positivi. Vale a dire Molise, con un incremento giornaliero pari a 83 unità, Valle d’Aosta che ne ha contati 104, Basilicata con 117 contagi e Calabria con 202.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
3 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
vicchy non è puttana la calunnia di chi lo è?
31 Ottobre 2020 21:41

forza conte…

20.45 petronilli molesti cell calunnia industria n
31 Ottobre 2020 21:42

L’erba del vicino è sempre più verde…

la porca giacy merda di Petonio in xona
1 Novembre 2020 00:49

a distanza


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media