×

Covid Catania, focolaio in casa di riposo: ambulanze bloccate

Condividi su Facebook

Sono 26 le ambulanze incolonnate per andare a prendere i pazienti positivi al Covid.

Sicilia
Sicilia

A Catania, in una casa di riposo, è scoppiato un focolaio di Covid e 26 ambulanze sono rimaste incolonnate per riuscire ad andare a prendere i pazienti da trasportare negli ospedali della provincia. “Sono immagini che fanno male, nessuno di noi, mai aveva visto accadere una cosa del genere” ha spiegato Giovanni Ferro, sindaco di Mirabella Imbaccari, in provincia di Catania.

Focolaio casa di riposo Catania

Come ha riportato Live Sicilia, il sindaco è pronto ad emanare delle ordinanze utile per affrontare l’emergenza che si è andata a creare nella città. Le immagini delle 26 ambulanze arrivate nel comune stanno facendo il giro del web e, come sottolineato dal primo cittadino, fanno molto male. La segreteria provinciale della Fials di Catania, guidata da Agata Consoli, ha segnalato “momenti di forte disagio e difficoltà, nel pomeriggio di ieri, all’ospedale Santa Venera di Acireale, perchè sono giunte ambulanze con pazienti affetti da covid dalla Rsa di Mirabella Imbaccari, ma l’ospedale non è ancora attrezzato per accogliere pazienti che hanno contratto il virus e la prevista trasformazione in ospedale covid non è ancora avvenuta”.

La Fials vuole capire chi è stato a dare l’autorizzazione al trasferimento di queste ambulanze, visto che al momento l’ospedale non è ancora attrezzato e non esiste un percorso alternativo. Inoltre, il personale sanitario non è stato avvisato e preparato agli accessi covid. Secondo il bollettino diffuso il 1° novembre, la Sicilia ha superato la quota dei mille nuovi positivi al Covid-19. I nuovi casi registrati sono 1.95 su 8.547 tamponi effettuati, con 16 decessi, per un totale di 518.

Il dato procede parallelamente all’incremento dei tamponi per le azioni di tracciamento, come ha commentato la Presidenza della Regione.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media