×

Lockdown solo per anziani, le parole del geriatra Fabio Monzani

Condividi su Facebook

Un lockdown per anziani rischia di aggravare la loro salute fisica e psichica: le parole di Monzani sulla proposta di Toti.

Giovanni Toti
Le parole del geriatra Monzani sulla proposta di Toti.

Lockdown solo per gli anziani? “Ci sono anziani forti, reclusi rischiano molto di più” afferma il primario di geriatria a Pisa Fabio Monzani, dopo la proposta del governatore della Liguria Giovanni Toti.

Fabio Monzani sul lockdown per gli anziani

A Pisa, il geriatra Monzani, nonché primario del reparto, ha espresso la sua opinione sulla proposta dal governatore della Liguria Giovanni Toti: è sbagliato basarsi sull’età, chiusi in casa l’invecchiamento accelera e chi ha patologie croniche peggiorerà.

“È un’idea incomprensibile. Neppure scientificamente ha senso recludere in casa gli over 70. Se si pensa di proteggerli, si sappia invece che si rischia di aggravare le condizioni psicofisiche di milioni di persone”: queste sono state le parole del primario sulla proposta di un lockdown per ultrasettantenni, sostenuta al tavolo da governo e regioni da Toti.

Il tweet sul profilo ufficiale di Toti sulla questione, ha fatto molto scalpore nel mondo dell’internet:

Sempre sul profilo Twitter del governatore ligure, seguono le scuse:

Il problema della situazione abitativa

Oltre agli effetti drammatici che potrebbe provocare a chi è solo, ci si scontra anche con un problema logistico: sono 3,2 milioni le famiglie (480mila sono il Lombardia) in cui gli over 65 convivono con figli e nipoti.

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annachiara Musella

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.

Leggi anche

Contents.media