×

Como, ospedale Valduce: “Reparto Covid e pronto soccorso pieni”

Condividi su Facebook

"Siamo in grandissimo affanno - raccontano dall'ospedale di Como, alle prese con troppi pazienti Covid

coronavirus-ospedale-marche

“Siamo in grandissimo affanno – raccontano a Fanpage.it dall’ospedale di Como, alle prese con troppi pazienti Covid -. Stiamo facendo fatica a ricoverare malati. Non sappiamo più dove metterli”. La struttura Valduce di Como risulta al massimo della capienza e nuovi positivi continuano ad arrivare.

“Ma non c’è posto. Altri 12 ricoverati sono fermi al pronto soccorso in attesa che si liberino posti letto”.

Como, ospedale Valduce: “Reparto Covid pieno”

In giornata 2 novembre, il Valduce ha chiesto ad Areu, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza, di non far più arrivare pazienti. Una richiesta che però non è stato possibile accogliere. Senza contare che poi ci sono anche molte persone che arrivano con mezzi propri. “Stiamo chiedendo aiuto ad altri ospedale della zona ma nessuno per il momento si è reso disponibile.

E il via vai di ambulanze non manca”. Preoccupa inoltre anche la situazione in terapia intensiva dove ci sono sia malati Covid che non, “ovviamente accuratamente separati”.

A Como la situazione contagi inizia a preoccupare. Sempre nella giornata di ieri 2 novembre sono stati registrati 733 nuovi casi posizionando il Comasco al terzo posto, dopo Milano e Monza, tra le province con più contagi in 24 ore.

Nelle stesse ore aveva parlato anche il Presidente della Regione Attilio Fontana: “La diffusione del virus è uniforme in tutto il Paese.

È evidente che, una volta verificato l’impatto delle misure già adottate sulle curve del contagio, ulteriori azioni di contrasto al virus dovranno a loro volta essere uniformi. Una serie di interventi territorio per territorio, polverizzati e non omogenei, sarebbero probabilmente inefficaci e anche incomprensibili ai cittadini, che già oggi sono disorientati”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media