×

Piero Longo accusato di violenza sessuale sulla figlia minore dell’ex

Condividi su Facebook

L'ex legale di Berlusconi Piero Longo è stato accusato di violenza sessuale sulla figlia dell'ex compagna. Indaga la Procura di Padova.

accusato di violenza sessuale piero longo

É stato accusato di violenza sessuale, Piero Longo, ex avvocato di Silvio Berlusconi. La notizia è stata confermata nella giornata del 5 novembre dall’Agenzia Ansa, dopo un’indiscrezione da parte del Corriere della Sera. A confermare la vicenda la Procura di Padova.

Piero Longo accusato di violenza sessuale

L’accusa mossa nei confronti dell’ex parlamentare ed ex avvocato di Berlusconi, è molto grave. Da quanto si apprende infatti, la Procura di Padova ha aperto un’indagine nei suoi confronti per il reato di violenza sessuale, nei confronti della figlia della sua ex convivente, all’epoca dei fatti 16enne.

Tutto è partito a seguito di un’aggressione ai danni dello stesso Longo, avvenuta il 30 Settembre di quest’anno nell’androne di casa sua, quando venne strattonato e preso a pugni da due soggetti, ai quali rispose sparando due colpi di pistola in aria.

Finito al Pronto Soccorso, gli venne data una prognosi di 20 giorni.

A seguito dell’episodio, la polizia diede il via alle indagini, e si venne a scoprire che i due che avevano aggredito l’ex parlamentare, erano Luca Zanon, 49 anni maestro di sci, e Silvia Maran, 47 anni commercialista. Con loro era presente anche una donna di 31 anni, che si scoprì essere la figlia dell’ex convivente dell’avvocato.

Il movente l’apertura dell’inchiesta della Procura

Una volta quindi individuati i responsabili, gli inquirenti hanno indagato per capire il movente dietro l’agguato, e da qui è emersa una conoscenza della donna 31enne con l’avvocato. La ragazza dopo la laurea in giurisprudenza, avrebbe frequentato lo studio di Longo per un breve periodo, per iscriversi poi alla scuola di notariato. I due in passato avrebbero avuto uno stretto legame, che, come raccontato dalla 31enne, sarebbe sfociato, in violenze sessuali ripetute quando la ragazza aveva solo 16 anni.

Questo quindi il movente che ha portato all’aggressione di Longo.

La Procura di Padova intanto, ha aperto due inchieste: una per l’aggressione che vede come indagati i 3 responsabili, Zanon, Maran e la 31enne, accusati oltre che per aggressione, anche di rapina per aver sottratto la pisola a Longo; la seconda indagine invece, vede lo stesso Longo accusato di violenza sessuale.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tony
14 Novembre 2020 11:40

becchime per polli


Contatti:

Leggi anche

Contents.media