×

“Non ci credo, non curatemi”, finto modulo per negazionisti del Covid

Condividi su Facebook

Sta diventando virale sui social il finto modulo per i negazionisti del Covid in cui si chiede di non essere curati in caso di ricovero in ospedale.

“Per me il Covid non esiste, quindi lasciatemi in pace”, così recita un modulo – fortunatamente falso – pensato appositamente per i negazionisti del coronavirus che da alcuni giorni sta girando sui social network. Affermazioni a prima vista assurde, ma che purtroppo assumono un sinistro velo di verosimiglianza tenendo conto delle centinaia di persone che in Italia sono tuttora convinte dell’inesistenza o perlomeno della non pericolosità del coronavirus.

Un pensiero di matrice complottista che, come abbiamo potuto purtroppo vedere in passato con le campagne anti vacciniste, rischia di compromettere il lavoro degli operatori sanitari nel nostro Paese.

Covid, il falso modulo per i negazionisti

Nel falso modulo diventato ormai virale sui social si può leggere a chiare lettere: “Io sottoscritto (inserire nome e cognome) poiché nego l’esistenza del coronavirus, chiedo di non essere curato, e che il mio posto in ospedale venga lasciato ad altri”. Una totale ammissione di colpa dunque per coloro che nonostante le evidenze scientifiche emerse dopo mesi di emergenza sanitaria continuano a non credere all’esistenza di una pandemia mondiale.

È di queste ultime ore ad esempio l’esperienza vissuta dalla dottoressa Adele Di Costanzo, che dopo essere stata ricoverata perché positiva al coronavirus ha ricevuto diversi commenti sui social di persone che negavano fosse realmente contagiata: “Sono stata molto male e ho avuto bisogno dell’ossigeno, ma quando ho scritto su Facebook che anche noi giovani dobbiamo stare attenti si è scatenata l’aggressione” […] “Da […] quelli che dicono che son tutte bugie, che il virus è stato creato ad arte”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media