×

Circolare del Viminale sugli assembramenti: “Più controlli e chiusure”

Condividi su Facebook

Controlli, interventi e chiusure per evitare il ripetersi di assembramenti nel fine settimana: la circolare del Viminale ai prefetti.

lamorgese crisi economica settembre

Dopo le immagini circolate nel weekend che mostravano assembramenti in più parti d’Italia – con anche molte persone senza mascherina – nonostante gli inviti a limitare i propri spostamenti, il Viminale ha inviato una circolare ai prefetti invocando controlli più serrati e interventi efficaci e tempestivi per evitare il ripetersi di situazioni di questo tipo.

Circolare del Viminale sugli assembramenti

Il documento inviato dal capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno Bruno Frattasi chiede inoltre la convocazione d’urgenza dei comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica per programmare le azioni anti assembramento.

L’obiettivo è quello di intervenire per fare in modo che il fenomeno diminuisca nei successivi fine settimana.

I fronti su cui il Viminale suggerisce di intervenire sono due. Da un lato l’aumento dei controlli e dall’altro l’accordo con i sindaci della chiusura di quelle strade e quelle piazze dove gli episodi di assembramento potrebbero ripetersi. Le chiusure, specifica la circolare, possono avvenire in due modi. O attraverso un contingentamento degli accessi secondo un principio di proporzionalità, consentendo cioè l’ingresso ad un numero limitato di persone.

Oppure attraverso la chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche o aperte al pubblico in cui sia impossibile assicurare adeguatamente il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro come prevede il decreto legge del 16 maggio convertito nella legge 74 del 14 luglio 2020. Una volta riunitisi i Comitati, conclude il documento, i prefetti dovranno comunicare al gabinetto del ministro dell’Interno e al Dipartimento della Pubblica Sicurezza l’esito di tali incontri.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
gb 557 merda di petroni in casa vicchy non se ne m
10 Novembre 2020 14:19

non se ne mette…..


Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media